Parlateci di Bibbiano, lo striscione di CasaPound al convegno sull'infanzia a Firenze - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

lunedì 16 settembre 2019

Parlateci di Bibbiano, lo striscione di CasaPound al convegno sull'infanzia a Firenze

Uno striscione con scritto  "Parlateci di Bibbiano" è stato affisso questa notte da alcuni militanti di CasaPound davanti al teatro della Pergola di Firenze dove oggi si tiene un convegno dal titolo  "Proteggere i bambini e le bambine dalla violenza assistita’. A fianco dello striscione sono stati lasciati anche alcuni "oggetti per bambini dipinti di rosso a simboleggiare il sangue".
"Si tratta di un’azione volta, in primo luogo, a richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sulle vicende di Bibbiano  sottolinea  CasaPound Firenze, in una nota, diffusa alla stampa,  vicende che qualcuno vorrebbe far cadere nel dimenticatoio utilizzando la distrazione data dalle beghe politiche nazionali. 
Noi vogliamo invece tenere alta l’attenzione su quanto accaduto. Abbiamo
protestato perché riteniamo inopportuno che ad una conferenza sul tema della violenza sui bambini, patrocinata da un’istituzione quale la Regione Toscana, possa intervenire
Andrea Coffari, l’avvocato del principale imputato di Bibbiano, Claudio Foti, nonchè componente dell’associazione Rompere il silenzio la stessa di cui fanno parte Foti e alcuni tra gli altri indagati di ’Angeli e Demoni.
Per CasaPound,"l’intervento di Coffari ha un titolo che lascia esterrefatti:
’Violenza su donne e bambini: apologia della pedofilia, negazionismo, cattivi maestri e ddl Pillon-Camerini’. Ma non è solo questa la motivazione della nostra presa di posizione. Ci pare, infatti, incredibile che il convegno venga patrocinato
dalla Regione Toscana, con la partecipazione di esponenti del Pd, il partito che ha visto interessati tre amministratori locali, attuali o passati, nell’inchiesta in Val d’Enza

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700