Speciale Diabolik/1: ucciso lo storico capo ultrà della Lazio - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

mercoledì 7 agosto 2019

Speciale Diabolik/1: ucciso lo storico capo ultrà della Lazio


Spari contro Fabrizio Piscitelli, figura di spicco della Curva Nord della Lazio e leader indiscusso degli Irriducibili. L'episodio criminale è avvenuto sulla via Tuscolana, a Roma.Sul posto sono celermente intervenuti gli uomini della polizia, subito dopo quello che sembra essere stato un agguato.
L'ultrà, già implicato in precedenza in una vicenda di droga, è stato colpito mortalmente alla testa da un colpo.



Diabolik stava andando ad incontrare una persona che lo aspettava, in auto: all'improvviso gli si è avvicinata un'altra persona, travestita da corridore, e gli ha sparato un colpo alle spalle che lo ha centrato alla testa trapassandolo all'altezza dell'orecchio sinistro. È morto pochi istanti dopo. Ad indagare sull'omicidio di Piscitelli saranno anche i magistrati della Direzione Distrettuale Antimafia. In procura, a Roma, è stato aperto un fascicolo di indagine, al momento a carico di ignoti, coordinato dal pm di turno esterno e da quello della Dda.










2 commenti:

Banner pubblcitario 700