Catanoso aderisce a Fratelli d'Italia: una sfida nuova dalle radici profonde - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

giovedì 11 luglio 2019

Catanoso aderisce a Fratelli d'Italia: una sfida nuova dalle radici profonde



"Oggi è un giorno importante. Per me, per la nostra storia, per la Comunità che rappresentiamo. Dopo la decisione di lasciare Forza Italia e iniziare con Muovititalia un percorso che desse priorità alle idee, attraverso un serrato confronto con i nostri militanti e la classe dirigente, oggi scegliamo di aderire a Fratelli d’Italia per portare in questo contenitore un prezioso bagaglio di idee e esperienze umane e politiche". 
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Basilio Catanoso, ex deputato e primo presidente di Azione Giovani, il movimento giovanile di Alleanza Nazionale che insieme al sindaco di Catania Salvo Pogliese, ha annunciato il suo ingresso in Fratelli d'Italia.
"Lo facciamo, precisa Catanoso,  ricongiungendoci a vecchi e nuovi amici, con i quali abbiamo condiviso anni di militanza giovanile nel Fronte della Gioventù e la mia esperienza da Presidente nazionale di Azione Giorgia Meloni, ovviamente, come Fabio Rampelli, Francesco Lollobrigida, Marco Marsilio e tutta una classe dirigente di uomini e donne, in ogni parte d’Italia, che costruirono insieme la prima esperienza di modernizzazione della destra politica in Italia, prima 
di Fini, prima di Alleanza Nazionale"
"Muovititalia, conclude Catanoso,insieme a Meridiana e al suo Centro Studi, resteranno uno strumento interno di elaborazione politica e culturale. Adesso ci attende la sfida di innestare questo inestimabile patrimonio in un nuovo centrodestra, maturo per guidare nuovamente l’Italia senza condizionamenti o tentennamenti, avendo ben chiaro in testa quale sia la strada da seguire. 

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700