Anche Legambiente firma l'appello dell'Anpi: sciogliere CasaPound - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

domenica 23 giugno 2019

Anche Legambiente firma l'appello dell'Anpi: sciogliere CasaPound

 Anche Legambiente sottoscrive l’appello dell’Anpi "per lo scioglimento di CasaPound e per l’applicazione delle leggi vigenti". Per l’associazione ambientalista, da sempre impegnata anche nella lotta ai pregiudizi e alle discriminazioni, "non è tollerabile nessuna forma di fascismo, razzismo, intimidazione, odio,violenza e discriminazione".
" Le recenti aggressioni avvenute a Roma da parte di un gruppo di militanti dell’estrema destra che ha deliberatamente picchiato dei ragazzi solo perché indossavano magliette dell’Associazione Cinema America, sono davvero un atto grave e vergognoso e che dimostra l’ondata di odio che si sta diffondendo nel Paese.
Questi fascismi del terzo millennio scrive Legambiente,  vanno assolutamente fermati prima che prendano piede con forza su tutto il territorio,alimentati anche da una politica che parla esclusivamente alla pancia delle persone accrescendo, così, paura e discriminazione".
Per questo Legambiente appoggia l’iniziativa lanciata dalla Presidente dell’Anpi Carla Nespolo "per un Paese rispettoso della legalità, della Costituzione e aperto all’inclusione sociale, alle relazioni di comunità e all’accoglienza".



1 commento:

Banner pubblcitario 700