Amministrative 2019 Rampelli: Fratelli d'Italia sempre più forza di governo - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

lunedì 10 giugno 2019

Amministrative 2019 Rampelli: Fratelli d'Italia sempre più forza di governo

6
"Siamo in una fase storica irripetibile. Il risultato dei ballottaggi dimostra che è 
necessario accantonare le diatribe interne alla coalizione e mettersi subito al servizio della comunità per far rinascere le nostre città, riparare le offese subiti con anni di malgoverno Pd e 5stelle. Sono proprio loro che subiscono la sconfitta del
mancato rinnovo del secondo mandato, nonostante si sappia che l’elettorato diffuso simpatizzante per il centrodestra è  restio a tornare al voto nei ballottaggi".
Parole chiare dirette che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate da Fabio Rampelli, vice presidente della Camera ed esponente di primo piano di Fratelli d'Italia, commentando l'esito dei ballottaggi elettorali di domenica 9 giugno.
E' acclarato comunque che, una volta al governo, i pentastellati non siano in grado di rispondere alle aspettative dei cittadini. Spesso restano in piedi solo perché  hanno governi monocolore e difficilmente si autosfiduciano, come dimostra la Raggi a Roma. Quel cambiamento tradito dal M5S viene invece, precisa Rampelli,riposto in Fratelli d’Italia, che ha saputo mettere insieme preparazione, determinazione e discontinuità 
 Ad Ascoli Piceno abbiamo vinto un derby surreale con un candidato di Forza
Italia, mentre Piombino e Ciampino rappresentano vittorie storiche. Insieme a quelle maturate nell’alleanza con la Lega Nord e con Forza Italia. A Castelvolturno i cittadini campani si affidano a noi per provare a far rinascere un’ex cittadina
vippaiola flagellata da criminalità , illegalita' diffusa e immigrazione, irregolare e aggressiva.
A questi Comuni più grandi, si sommano quelli più piccoli e quelli conquistati al primo turno. La credibilità di Fratelli d’Italia d’Italia aumenta insieme alla sua autorevolezza e dimostra che gli italiani stanno pian piano traducendo il
gradimento in Giorgia Meloni in consenso".
  

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700