La Lega e l'Olocausto: il rigurgito antifascista di Di Maio - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

venerdì 5 aprile 2019

La Lega e l'Olocausto: il rigurgito antifascista di Di Maio

"Mi preoccupa questa deriva di ultradestra a livello europeo con forze politiche che faranno parte del gruppo con cui si alleerà  la Lega, che addirittura, in alcuni casi, negano l’Olocausto". Lo ha detto il vice premier Luigi Di Maio a margine di un incontro a Milano rispondendo ai giornalisti sulle alleanze in vista delle europee."Stiamo parlando di gruppi parlamentari - ha aggiunto Di Maio - che sono usciti dal Parlamento, quando si commemorava la strage dell’Olocausto e quello che hanno fatto nei campi di concentramento, quindi quando vedo queste cose mi preoccupo. E’ mio dovere come forza politica e come capo politico del M5S dire che quelle cose non mi appartengono, infatti noi creeremo un gruppo unico e indipendente in Parlamento europeo con altri movimenti civici come il nostro e non staremo con queste ultradestre, che quando si tratta di scontri ideologici mi preoccupano non poco"

1 commento:

  1. L'olotruffa o l'olobufala ormai si sa che e' stata un invenzione dei rabbini per avere LA palestina in cbio ,ci stanno libri come " LA menzogna d'Ulisse " o video come " LA Verita' dietro I cancelli " o " l'industria dell'Olocausto"gli ebrei soon falsi come Giuda ! Di maio e salvini sono gli ennesimi pupazzi ventriloqui messi dagli ebrei, prima I massoni monti berlusca e renzi massoneria fiorentina e adesso tra un po ci beccheremo Cairo ebreo puro sangue

    RispondiElimina

Banner pubblcitario 700