Cento anni di giovinezza anche nel bresciano compaiono manifesti fascisti - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

sabato 23 marzo 2019

Cento anni di giovinezza anche nel bresciano compaiono manifesti fascisti

 Decine di manifesti che ricordano il centesimo anniversario della  fondazione dei Fasci italiani di Combattimento avvenuta a Milano il 23 marzo del 1919 in piazza San  Sepolcro sono spuntati nella notte al comune di Castegnato in provincia di Brescia.
Il sindaco Gianluca Cominassi ha avvisato Digos e Polizia locale, che hanno prima fotografato i manifesti per poi rimuoverli dalle bacheche.
"Prendiamo nettamente le distanze da questo genere di propaganda di ideologie bocciate dalla storia, ha scritto in una nota il Comune.
 Abbiamo rimosso i manifesti, ma resta il gesto che ci preoccupa, anche perche’ ci sono partiti, o sedicenti tali, che inneggiano esplicitamente al fascismo". Ora la Digos indaga sul blitz. 

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700