Cerveteri, il sindaco rosso non si presenta al ricordo dei Martiri delle Foibe organizzato da Socialis - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

lunedì 11 febbraio 2019

Cerveteri, il sindaco rosso non si presenta al ricordo dei Martiri delle Foibe organizzato da Socialis

Domenica 10 gennaio, in occasione della giornata del ricordo di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo degli istriani, dei fiumani e dei dalmati italiani dalle loro terre durante la seconda guerra mondiale e nell'immediato secondo dopoguerra in tutta Italia, isole comprese, ci saranno manifestazioni di ricordo, organizzate principalmente da associazioni culturali, movimenti politici del variegato mondo della destra e dalle istituzioni.
A Cerveteri, popoloso comune della città metropolitana di Roma ad organizzare un evento in ricordo delle vittime delle foibe, ci ha pensato l'associazione Socialis Onlus, che ha organizzato una manifestazione presso il Monumento ai Caduti nel Parco della Rimembranza nella mattinata di domenica 10
All'evento hanno partecipato una cinquantina di persone, tra cui anche una delegazione della locale sezione di Forza Nuova e di Rivolta Nazionale, capeggiata da Simone Crescenzi.
E' stato esposto uno striscione Foibe: 30 mila italiani uccisi dai comunisti ed è stata deposta una corone di fiori al Monumento ai Caduti.
Nonostante fosse stato invitato pubblicamente il sindaco Pascucci, espressione del movimento politico di sinistra Italia in Comune non si è presentato.


Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700