21 novembre 2000: il Viminale scioglie il Fronte nazionale di Freda - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

mercoledì 21 novembre 2018

21 novembre 2000: il Viminale scioglie il Fronte nazionale di Freda


Il dovere di noi Europei, discendenti dalle genti arie d’occidente, è quello di destare le nostre coscienze, attraverso una sorta di ‘educazione militare dell’anima’: ricordare quella grandezza e divinità che costituisce il retaggio dei nostri avi indoeuropei – e che verrebbe annientata nella convivenza con una massa mondiale magmatica. Ricordare e insorgere. Lottare – senza tumulti, né violenze da noi provocati, ma senza transigere col dovere di contrastare la prepotenza degli allogeni – per la salvaguardia delle nostre comunità nazionali e razziali in Europa. Ricordare. Evocare e richiamare alla vita l’antenato ario che è in noi. (…) Difendere con generosità di cuore e perseveranza di opere quella terra e quel sangue che incarnano e manifestano, nell’ordine fisico e biologico, quelle potenze naturanti, metafisiche e metabiologiche, che sono gli dei del Sangue e della Terra.
La capacità di preveggenza costerà caro a Franco "Giorgio" Freda e ai suoi sodali del Fronte Nazionale. Leggi tutto: 

21 novembre 2000: il Viminale scioglie il Fronte nazionale di Freda

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700