Mattarella: 'La Carta chiede l'equilibrio di bilancio'. Salvini: "Dell'Europa me ne frego" - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

sabato 29 settembre 2018

Mattarella: 'La Carta chiede l'equilibrio di bilancio'. Salvini: "Dell'Europa me ne frego"

Immagine correlata
La Costituzione chiede equilibrio di bilancio. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella interviene nel dibattito sulla manovra con un monito che lascia pochi dubbi. La Carta fondamentale "rappresenta la base e la garanzia della nostra libertà, della nostra democrazia" e all'articolo 97 "dispone che occorre assicurare l'equilibrio di bilancio e la sostenibilità del debito pubblico".
Parole chiare quelle pronunciate dal Presidente della Repubblica, per tutelare i risparmi dei cittadini italiani, le risorse per le famiglie e le imprese, per difendere le pensioni e rendere possibili interventi sociali concreti ed efficaci.
Le parole del Presidente della Repubblica non sono piaciute per nulla a Matteo Salvini, leader indiscusso della Lega e vice premier del governo Conte che intervenendo alla Giornata mondiale del sordo a Roma ha dichiarato:"La Costituzione  impedisce forse di cambiare la legge Fornero, di ridurre le tasse alle partite Iva e alle imprese, di aumentare le pensioni di invalidità, di assumere migliaia di poliziotti, carabinieri e pompieri, di aiutare i giovani a trovare un lavoro? Non mi pare"
Abbiamo fatto, ricorda Salvini,  una manovra che investe un po’ di soldi per chi di soldi non ne vedeva da molti anni, giovani disoccupati, pensionati, le pensioni di invalidità. E se a Bruxelles mi dicono che non lo posso fare, me ne frego e lo faccio lo stesso"



Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700