Antagonisti contro CasaPound: chiesti 9 anni per il carabiniere pestato a Piacenza - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

mercoledì 26 settembre 2018

Antagonisti contro CasaPound: chiesti 9 anni per il carabiniere pestato a Piacenza

Più di quattro anni di reclusione ciascuno sono stati chiesti dal pubblico ministero nei confronti dei due imputati per il pestaggio di un carabiniere avvenuto a Piacenza lo scorso 10 febbraio durante un corteo antagonista contro Casapound. Il militare, duranti gli scontri, era stato aggredito brutalmente da tre manifestanti, uno dei quali - di nazionalità egiziana - ha patteggiato di recente una pena di 4 anni e 8 mesi.
Ieri, in tribunale a Piacenza, dopo la proiezione in aula del filmato degli scontri ripreso da una giornalista piacentina sul posto, al termine della requisitoria il pm ha chiesto per Lorenzo Canti (di Modena) quattro anni e 6 mesi di reclusione, mentre per Giorgio Battagliola (di Torino) sono stati chiesti 4 anni e 10 mesi di reclusione. In aula, oltre ai due imputati, anche l’avvocato del Comune di Piacenza che si è costituito parte civile nel processo chiedendo un risarcimento di 50mila euro. La sentenza è attesa per il 2 ottobre.

1 commento:

  1. Forse il titolo è sbagliato, sembra che siano stati chiesti 9 anni per il carabiniere e non per l'aggressore

    RispondiElimina

Banner 700