Giorgio Almirante, 30 anni dopo. Il convegno di Reggio Emilia - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

lunedì 9 luglio 2018

Giorgio Almirante, 30 anni dopo. Il convegno di Reggio Emilia

Si è svolto regolarmente, senza alcun problema di ordine pubblico il convegno su Giorgio Almirante storico leader del Movimento Sociale Italiano Destra Nazionale in occasione del trentennale della sua morte, in programma oggi pomeriggio nella sala convegni dell'Albergo Le Notarie a Reggio Emilia.

Complice la domenica, giorno festivo per eccellenza, la temperatura estiva, non ci sono state le temute contestazioni né da parte della sinistra antagonista dei centri sociali né da parte della sinistra istituzionale, Partito Democratico, Liberi e Uguali, Rifondazione Comunisti, Potere al Popolo che nei giorni scorsi avevano criticato lo svolgimento dell'incontro.
Un incontro in ricordo di Giorgio Almirante, storico leader missino, che era stato fissato, in un primo momento, per sabato 7 luglio, giorno della commemorazione dei 5 morti del 1960 durante feroci scontri di piazza nella città emiliana.
Al convengo erano presenti una cinquantina di persone, tra cui diversi esponenti del Movimento Sociale Italiano e di Alleanza Nazionale che hanno ascoltato gli interventi di Giuseppe Miguel Manzotti, esponente di Gioventù Nazionale, organizzazione giovanile di Fratelli d'Italia e dello storico ed accademico Giuseppe Parlato, tra i massimi esperti di fascismo e delle origini e dello sviluppo del neofascismo, presidente della fondazione intitolata a Ugo Spirito e Renzo De Felice.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700