A Padova il primo distributore automatico di cannabis, insorge Forza Nuova - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

venerdì 20 luglio 2018

A Padova il primo distributore automatico di cannabis, insorge Forza Nuova

“Non toccate questa merda”, è quanto  si legge su un volantino che un gruppo di militanti do Forza Nuova, ha attaccato al primo distributore automatico di cannabis legale, apparso nei giorni scorsi in via Scintilla a Padova che ha creato non poche proteste tra i residenti e i commercianti della zona.
Il senso di questa protesta ci viene chiarito, con maggiori dettagli, da una nota, diffusa alla stampa, che pubblichiamo per intero.


“Legale o meno si tratta di droga  afferma il coordinatore provinciale di Forza Nuova Luca Leardini, non possiamo assolutamente permettere che passi il messaggio scorretto che esiste una droga legale. Il distributore automatico deve essere tolto immediatamente  conclude l'esponente del movimento politico di Forza Nuova precisando:  se non lo fanno i titolari della licenza lo faremo noi”.
“E’ il principio che è assolutamente sbagliato, tuona il coordinatore regionale Andrea Visentin : non esistono droghe legali! Né pesanti, né leggere.
Forza Nuova, come sempre, si schiera al fianco dei residenti e di tutti qui padovani che non accettano una deriva antiproibizionista di questo tipo.
“Le droghe fanno tutte male – concludono  Leardini e Visentin per cui  non permetteremo mai che qualcuno, soprattutto i ragazzini, siano indotti a farne uso con la presenza di questi distributori automatici del tutto legali”.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700