Il governatore Emiliano si riscopre giovane e nazionale. Insorge la sinistra - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

domenica 3 giugno 2018

Il governatore Emiliano si riscopre giovane e nazionale. Insorge la sinistra

Michele Emiliano, governatore della Puglia, esponente di primo piano del Partito Democratico, dopo essere stato tra i relatori del convegno, avvenuto lo scorso mese di febbraio a Bari, dal tema Almirante l'uomo che immaginò il futuro, ieri è stato fotografato a Taranto con la maglia di Gioventù Nazionale, l'organizzazione giovanile di Fratelli d'Italia.

Il governatore pugliese ha partecipato a Fenix il raduno dei giovani patrioti, intitolato Fortemente credere.

Uno slogan chiaro, diretto che davvero laschi pochi dubbi di interpretazione circa l'orientamento politico degli organizzatori.
Michele Emiliano è salito sul palco e ha posato con la maglia verde militare accanto al deputato Guido Crosetto, esponente di punta del partito. Nella stessa giornata l'esponente Pd si era sperticato in complimenti e auguri al nuovo premier targato Lega-M5S, Giuseppe Conte. E aveva sposato in pieno, cambiando posizione, la volontà giallo-verde di chiudere l'Ilva di Taranto. Insomma, una giornata in piena crisi di identità politica.
La presenza, con tanto di maglietta del governatore Emiliano al meeting di Gioventù Nazione è rimbalzata sui principali social network scatenando l'indignazione della sinistra.
Nicola Bavaro, segretario pugliese di Sinistra Italiana ha dichiarato: "Emiliano sta con tutti: destra, Lega, Cinque Stelle. Poi dice che uno si butta a sinistra". 
Dal Partito Democratico ancora nessun commento.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700