lunedì 25 giugno 2018

Allarme satanismo a Biella. Al via le passeggiate della sicurezza di Forza Nuova

Hanno estratto una bara da una cappella privata, hanno disfatto la salma e ne hanno sparso i resti per terra. Proprio come avviene in  alcuni riti satanici. È accaduto nella notte fra venerdì e sabato nel cimitero monumentale di Oropa, in provincia di Biella. Non un luogo casuale, dato che poche settimane fa un gesto simile era stato compiuto nel camposanto di Cossila San Grato, a poco più di dieci chilometri di distanza come ci ricorda, con una nota, diffusa alla stampa, il coordinamento provinciale di Forza Nuova, che lancia l'idea forza delle passeggiate della sicurezza al fine di scongiurare che tali macabri rituali vengano ripetuti. Nota che riportiamo per intero.

Apprendiamo dai media che una fantomatica setta satanica tiene sotto scacco l’intera provincia di Biella, sembrano già 2 gli atti di profanazione di tombe accertati, uno persino nel cimitero del Santuario di Oropa. Quello che sta accadendo è veramente sconcertante, non è possibile che ci si possa addentrare notte tempo in un cimitero per commettere un atto così macabro, è quello che è ancora peggio che questo gesto venga compiuto ben 2 volte nel giro di poco tempo senza che nessuno abbia preso misure per proteggere il riposo dei resti mortali dei defunti. Forza Nuova oltre a condannare determinati atti, che infangano il nome di tutta la provincia biellese e del Piemonte tutto accostando tutti ad un macabro rituale, annuncia l’arrivo sul territorio delle Passeggiate della Sicurezza, che avranno come scopo proprio quello di scongiurare che vengano ripetuti questi gesti.

0 commenti:

Posta un commento