16 giugno 2016: Stefano Cortini è andato oltre - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

sabato 16 giugno 2018

16 giugno 2016: Stefano Cortini è andato oltre

Due anni fa andava oltre Stefano Cortini, militante.  Riproponiamo i post dell'Alter Ugo.

cortini

IL RITRATTO di Ugo Maria Tassinari.

E’ morto stanotte, intorno all’1.30, Stefano Cortini, militante. Così lo definisce il sottopancia di “Ascenseur pour los fachos”, un mediometraggio che fece scalpore qualche anno fa per lo scoop di Borghezio (immortalato mentre faceva scuola ai nazionalisti nizzardi), e in cui Stefano compare per pochi secondi (da 0’55” a 1’03”) con una battuta veloce. Un militante.
Così Stefano è stato lungo l’arco di quarant’anni, dagli anni di piombo agli anni di merda, per citare una vignetta fortunata di Altan, muovendosi in quell’area ampia della destra radicale romana che non ha avuto paura di “sporcarsi le mani” con la politica di Palazzo. Cresciuto ai Parioli, personalmente legato a Nanni de Angelis, aveva attraversato le esperienze di Lotta Studentesca e Terza posizione, come una modalità tipica di tanta fascisteria: il primato del gruppo umano, del legame con il capo e con i fratelli come elemento fondamentale delle tue scelte politiche. E così nel ritorno all’impegno si è ritrovato con quelli di Trieste-Salario, con la Angelini, con Augello. Un impegno, il suo, per certi aspetti “alla Peppe Dimitri” LEGGI TUTTO


I FUNERALI di Giacinto Reale.


Mi chiama un ex collega di lavoro da Padova: “Domani sono a Roma. Stefano era mio co…mpagno di Liceo, poi ritrovato su FB, lo stimavo tanto e voglio essere lì a dargli l’estremo saluto. Vieni ?”. 

Non lo conoscevo di persona, nè ci siamo mai “incontrati” qui, ma la foto mi ispira una naturale simpatia…e poi tutti quei giudizi, unanimemente positivi (compreso il bel ricordo di Ugo Maria Tassinari ) mi convincono a vincere la proverbiale pigrizia

Un po’ prima dell’ora fissata, sono a piazza Euclide, mi divido tra l’omonimo bar e il sagrato della chiesa, ho modo di conoscere alcuni amici fin qui virtuali e poi mi guardo intorno: l’umanità neofascista non finisce mai di incuriosirmi, anche se l’ho frequentata a Bari (tanto), a Roma (abbastanza) a Torino e Trieste (fuggevolmente)... LEGGI TUTTO

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700