martedì 29 maggio 2018

Il mio capitano è di sangue italiano. Lo striscione razzista contro Mario Balotelli

Nel giorno in cui l'Italia, dopo la clamorosa eliminazione dei Mondiali, riparte con un nuovo allenatore in panchina, Roberto Mancini, sugli spalti compare il solito striscione anti Mario Balotelli.
Infatti durante l'amichevole, giocata in Svizzera, a Lugano per la precisione, contro l'Arabia Saudita e vinta per gli azzurri per 2-1 è comparso uno striscione contro Super Mario: il mio capitano è di sangue italiano.
Uno striscione per protestare contro la paventata idea di un ritorno in nazionale, fortemente voluto da Roberto Mancini con grado di capitano, di Mario Balotelli.
La polizia, presente nello stadio, è intervenuta subito, riuscendo a far rimuovere lo striscione, però il messaggio è giunto anche ai milioni di telespettatori che comodamente da casa guardavano la partita.

0 commenti:

Posta un commento