mercoledì 28 febbraio 2018

CasaPound, comizio finale a Genova con il leader Di Stefano. Timori per la sicurezza

Direzione Parlamento, 3 cose per tutti gli italiani: casa, lavoro, figli. Questo è il titolo della manifestazione di chiusura della campagna elettorale in vista delle prossime elezioni amministrative di domenica 4 marzo di Casa Pound Italia.
Manifestazione di chiusura che avverrà a Genova, venerdì 2 marzo 2018 presso il Richmond Club sito in via di Santa Zita 12 con inizio alle ore 20,30.
Una manifestazione nella quale ci saranno interventi politici dei candidati genovesi Marco Mori ed Andrea Lombardi e di Gianni Plinio, nome storico della destra genovese, già consigliere regionale di An e vicepresidente della Regione Liguria e fino a oggi membro della Direzione Nazionale di Fratelli D’Italia, ora dirigente politico di Cpi, con conclusioni affidate a Simone Di Stefano, segretario nazionale e candidato premier di Casa Pound Italia.
Una chiusura di campagna elettorale che ha messo in massima allerta la Questura di Genova, anche alla luce della assemblea di alcuni collettivi antifascisti genovesi che hanno discusso circa modalità di sicure contro manifestazione.
Per questo motivo questa mattina ci sarà un tavolo tecnico per definire nel dettaglio il dispositivo di sicurezza.
L'arrivo di Simone Di Stefano a Genova per concludere la campagna elettorale non è affatto un caso. Infatti, secondo attenti osservatori delle vicende politiche genovesi l'apertura della sede di Casa Pound ha permesso al movimento politico guidato da Gianluca Iannone e Simone Di Stefano di moltiplicare i propri iscritti in tempi rapidi.
Inoltre il movimento della tartaruga frecciata ha piantato radici solide ed è riuscita a presentarsi i tutti i collegi sicuri godendo del consenso e dell'adesione al suo progetto politico di figure storiche della destra ligure come Gianni Plinio, Marco Mori e dell'ex consigliere municipale della Lega Fersido Censi.






0 commenti:

Posta un commento