mercoledì 29 novembre 2017

Rigoli: L'ordine Degli Avvocati Di Verona Non Fa Politica E Da Voce A Tutti,anche a Fortezza Europa

Giovedì 30 novembre, con inizio alle ore 21, presso la sala convegni dell'Ater, a Verona è previsto un convegno intitolato Per una legittima difesa, accredito dal consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Verona. Nel corso dell'incontro verrà presentato il libro di Nicolò e Marco Petrali intitolato Legittima difesa, la vera storia di una rapina finita nel sangue.
La partecipazione al convegno vale un credito formativo per gli avvocati del foro veronese. Ad organizzare l'evento,  è Fortezza Europa, la nuova formazione politica della destra radicale, nata da una scissione interna alla sezione veronese di Forza Nuova, il cui leader è Emanuele Tesauro, già fondatore di Forza Nuova in città, fondatore e vocalist degli Hobbit, gruppo di musica alternativa, che farà gli onori di casa.
Oltre agli autori del libro sono previsti interventi di Lorenzo Fontana, vice sindaco di Verona ed europarlamentare della Lega Nord, Andrea Bacciga, consigliere comunale della lista Battiti, Vito Comencini consigliere comunali della Lega Nord.
Un convegno che non poteva non scatenare polemiche politiche con l'ordine degli Avvocati finito nel mirino dei contestatori per la scelta di accreditare un evento formativo organizzato dall'associazione culturale Fortezza Europa, tacciata di ispirazione neofascista.
La collega Giulia Merlo, dalle pagine de Il Dubbio, quotidiano diretto da Pietro Sansonetti, intervista in esclusiva Alessandro Rigoli, presidente dell'Ordine degli avvocati di Verona.
L'intervista potete leggerla cliccando qui

0 commenti:

Posta un commento