domenica 12 novembre 2017

CATEGORIA:

De Luca inaugura luci d'artista a Salerno. La contestazione di Forza Nuova

(G.p)A Salerno, nonostante manchino più di 40 giorni al Natale già si respira aria di festa. Infatti questo pomeriggio il presidente della regione Campania Vincenzo De Luca ed il sindaco Vincenzo Napoli hanno inaugurato l'evento Luci d'artista,l’esposizione di installazioni luminose che da anni richiama a Salerno centinaia di migliaia di visitatori. il tema di quest’anno è “Lo zoo che vorrei": saranno esposte le installazioni giganti di aquile, leoni, alci, renne e cervi, che attireranno soprattutto i più piccoli. Nei giorni successivi si procederà al montaggio e all'illuminazione delle opere collocate nella restante parte della città. L'evento proseguirà fino al 21 gennaio 2018.
«Si tratta di un'edizione che parte nel segno del lutto per la grave tragedia che ha colpito ventisei migranti. È stata una tragedia inenarrabile, noi ci siamo inchinati di fronte alla tragedia di queste giovanissime ragazze». Così il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli poco prima di inaugurare le Luci d'Artista in villa comunale a Salerno.
«Naturalmente - ha precisato Napoli - noi onoreremo queste vittime con funerali solenni organizzati dal Comune la cui data vi verrà comunicata e con lo spegnimento simbolico di mezz'ora delle Luci d'Artista in concomitanza con la giornata di lutto cittadino che ho voluto proclamare come gesto d'affetto, considerazione e pietas nei riguardi di quanto è successo in questa tragedia dell'immigrazione che si unisce a tante altre tragedie analoghe. È un fatto che dovrà essere in qualche modo celebrato e dovrà essere tenuto presente anche nel momento della festa.




























«Ci avviciniamo ai quindici anni di questo evento, elemento di richiamo per Salerno e per tutta la Campania. Abbiamo calcolato, negli anni scorsi, una presenza di oltre due milioni di visitatori nell'arco dei tre mesi di Luci d'Artista». A dirlo il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca in merito alle Luci d'Artista, inaugurate questo pomeriggio a Salerno.
«Le Luci, secondo il governatore, sono diventate un elemento identitario per Salerno che è una delle dieci città al mondo che vale la pena visitare nel periodo natalizio. Insieme con San Gregorio Armeno, invece, questo è il più grande attrattore turistico che abbiamo nel periodo invernale in tutta la regione Campania. Come Regione - ha aggiunto De Luca - abbiamo investito due milioni di euro per questa manifestazione grazie alla quale Salerno si presenta al mondo col suo volto più bello, ma mentre il governatore De Luca illustrava le novità della nuova edizione di Luci d'Artista c'è stata una contestazione, effettuata da una decina di militanti di Forza Nuova. I militanti del movimento politico guidato da Roberto Fiore hanno interrotto il discorso del governatore. Due di loro hanno innalzato uno striscione con la scritta Periferie, degrado d'artista al fine di denunciare all'opinione pubblica ed alla stampa il degrado delle zone periferiche di Salerno abbandonante nell'incuria più totale.
Il governatore non si è scomposto più di tanto. Ha risposto con ironia ai militanti di Forza Nuova: "avete finito questa pagliacciata?








1 commento:

  1. De Luca deve far quadrare I conti della regione,i soldi prima di tutto money first ,LA retorica e'per il popolino beota che si accontenta di tutto ma per I pasciuti oratori come de luca conta solo LA grana

    RispondiElimina

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.