domenica 8 ottobre 2017

Bologna svegliati: Forza Nuova, Fiamma Tricolore ed ultras in piazza per la marcia degli italiani

Un centinaio tra militanti e simpatizzanti di Fiamma Tricolore, Forza Nuova ed ultras del Bologna riuniti sotto la sigla "Bulaggna Dsdadet" (Bologna Svegliati) hanno dato vita a un presidio che si svolto in piazza Trieste e Trento contro l'immigrazione incontrollata.
Da troppo tempo, spiegano gli organizzatori, alcune zone del centro storico bolognese sono in mano a bande di spacciatori extracomunitari ed interi quartieri della città sono sfigurati dall'immigrazione clandestina incontrollata.
I partecipanti alla manifestazione denominata Marcia degli Italiani hanno sventolato bandiere tricolori, intonato cori, tra cui il classico boia chi molla per denunciare l'anarchia ed il caos che regnano sovrani nelle strade bolognesi.
L'intenzione iniziale del comitato Bologna svegliati era quella di fare un corteo da piazza dei Martiri a piazza XX Settembre, ma la Questura ha imposto delle prescrizioni confinando la manifestazione in Trento e Trieste. "La prossima volta saremo in centro - hanno urlato al megafono i militanti - fregandocene delle prescrizioni, come fanno i centri sociali a cui è permesso tutto da parte del Comune". Il presidio è durato poco meno di un'ora e poi le persone sono state scortate dalla polizia fino alle loro auto.

2 commenti:

... "scortate"?, o non, piuttosto,
"accompagnate" coattivamente, alle proprie auto?...
(Antonio Mazzella)

scortati dagli sbirri! niente di nuovo!

Posta un commento