lunedì 28 agosto 2017

CATEGORIA:

Migranti, sindaci leghisti scatenati contro l'accoglienza

I sindaci hanno poteri importanti nella gestione dell'emergenza migranti. E in qualche caso, come per questi due amministratori leghisti, si spingono al limite delle loro competenze per fare resistenza. E' il caso di un piccolo centro del Vercellese, dove saranno multati privati e istituzioni religiose che ospiteranno profughi e di una cittadine del Milanese, dove la sindaca leghista, col plauso di Salvini, ha deciso di dare priorità all'emergenza abitativa degli indigeni. 

S. GERMANO VERCELLESE - Multe agli accoglienti

Il piccolo comune di San Germano Vercellese, paese con poco più di 1800 abitanti, dice no ai profughi. E approva una delibera che prevede anche delle sanzioni per chi affitterà i propri immobili che vanno dai 150 euro ai 5 mila. ''Non accettiamo imposizioni dalla Prefettura o enti privati - sottolinea il primo cittadino leghista Michela Rosetta -. E siamo disposti a tutto per evitarle. Lo abbiamo così scritto in una delibera . È intollerabile che Prefetture, privati, organizzazioni (religiose e non), cooperative ed enti in genere facciano business con il sistema dell'accoglienza fregandosene dell'amministrazione omunale che, suo malgrado, si troverà costretta a gestire enormi problemi quando la grande maggioranza dei richiedenti asilo si scoprirà non avere diritto allo status di profugo, continuando a pesare sulle comunità locali''. San Germano nei mesi scorsi aveva condotto una battaglia contro chi non pagava le tasse vietando di fatto parco giochi e mensa scolastica ai figli degli inadempienti. LEGGI TUTTO

SENAGO - Prima i senzatetto italiani 

No all'accoglienza dei migranti. Prima i cittadini di Senago. Un applauso alla sindaca leghista della cittadina del Milanese, che si è sfilata dal patto per l'accoglienza firmato dal suo predecessore. Arriva da Matteo Salvini che su Facebook rilancia la posizione della giovane prima cittadina, che convocata in prefettura, ha risposto: "Ho 80 persone di Senago in lista per una casa, prima vengono loro". "'Prima vengono i miei cittadini'. Brava Magda Beretta, sindaco leghista di Senago, che lotta e resiste contro il governo dell'invasione! #primagliitaliani". Questo il testo del post di Salvini che allega un articolo del giornale, uno di quelli pubblicati anche sulla pagina della sindaca Magda Beretta. LEGGI TUTTO

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.