domenica 23 luglio 2017

Arriva Corallo in Italia: l'amico dello scandalo Fini

Svolta nella vicenda Fini: l'imprenditore Francesco Corallo, il re delle slot machine rientrerà in Italia. Lo aspettano i giudici della Procura della Repubblica di Roma come ci racconta il collega Giacomo Amadori con un interessante articolo pubblicato dal quotidiano nazionale La Verità.

Per Gianfranco Fini si annuncia un estate bollente. Francesco Corallo, l'uomo che avrebbe versato a lui e alla sua famiglia ( la compagna Elisabetta Tulliani, il suocero Sergio ed il genero Giancarlo) circa 7 milioni di euro per presunti favori legati all'attiva politica dell'ex presidente di An, sta per tornare in Italia.
Il 20 giugno il tribunale di Sint Maarten aveva dato il proprio parere favorevole alla richiesta di estradizione da parte del governo italiano dell'azionista di riferimento della Global Starnet, accusato dalla Procura di Roma di associazione a delinquere, riciclaggio, peculato e reati fiscali. Il 21 luglio il giornale caraibico Daily Herald ha pubblicato la notizia che lo stesso Corallo ha deciso di non presentare appello alla Corte suprema nei paesi bassi.
Ciò significa che la sentenza a favore dell'estradizione è diventata irrevocabile, secondo quanto riportato dal portavoce del Procuratore dell'isola delle Antille Olandesi, Norman Serphos.
I documenti del tribunale passeranno ora al governo di Sint Maarten per le ultime formalità.
Corallo si trova in una cella di polizia di Philipsburg dal dicembre scorso a causa dell'ordinanza di custodia cautelare messa dal Tribunale di Roma e l'ufficio del procuratore caraibico, annota il Daily Herald, ha affermato in numerose occasioni che Corallo sarà giudicato in Italia per l'evasione fiscale di oltre 250 milioni di euro e la partecipazione a un'organizzazione criminale.
Corallo, cittadino olandese dal luglio 2000, si era già consegnato alle autorità italiane, nell'ambito di un'altra inchiesta il 4 agosto 2013, dopo essere stato latitante per oltre 14 mesi.
Trascorse due settimane venne scarcerato e mandato ai domiciliari. Forse Corallo spera che l'estate gli porti nuovamente fortuna.


0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.