martedì 28 febbraio 2017

CATEGORIA:

Castel Volturno: ordigno contro Forza Nuova. Fiore: atto intimidatorio di stampo camorristico


(G.p)Momenti di terrore questa mattina nel centro storico di Castel Volturno per un allarme bomba. A poche decine di metri dal municipio ignoti hanno lasciato una bombola di GPL collegata ad un timer sotto un ponte che collega via San Rocco alla Domiziana.
Sul posto sono celermente intervenuti gli agenti del locale commissariato e gli artificieri dell'arma dei carabinieri, che si sono avvicinanti all'ordigno scoprendo che, per fortuna era innocuo. Infatti la bombola è risultata vuota. Tuttavia era stata preparata con la massima cura per lasciare chissà quale segnale.
Prima di posizionarla a poche decine di metri dal municipio di Castel Volturno era stata attaccata un'immagine di Benito Mussolini ed un cartello su scritto Tora-Tora-Tora bomba forza nuova.
Tora Tora Tora era il grido di battaglia che veniva lanciato dai valorosi piloti giapponesi durante la seconda guerra mondiale, prima di lanciarsi, con i propri aerei, sulle navi americane nella base di Perl Harbor e per questo passarono alla storia con l'appellativo di kamikaze.
Un segnale che ha destato preoccupazioni e timori anche alla luce del fatto che appena tre giorni fa, in città si era svolto un comizio di Forza Nuova al quale aveva partecipato anche il segretario nazionale Roberto Fiore.
Fin quindi la dura e cruda cronaca di un episodio di cronaca nera. Per quanto riguarda la politica, in tempi rapidi, è arrivata la risposta da parte di Roberto Fiore, segretario nazionale di Forza Nuova con una breve nota, diffusa alla stampa.
Nota che pubblichiamo interamente.
Apprendo dalla stampa locale, la notizia dell'avvenuto ritrovamento di un ordigno con timer, e di alcuni cartelli dal contenuto minaccioso contro Forza Nuova, a Castel Volturno, proprio nelle vicinanze del luogo del presidio forzanovista di sabato scorso.
Per quanto si trattasse di una bomba artigianale che non poteva esplodere, siamo di fronte ad un gesto da non sottovalutare e da ricondurre a precise intenzioni intimidatorie provenienti dalle mafie locali, conniventi con ambienti politici, che controllano quel territorio.
L'unico effetto raggiunto è quello di motivare maggiormente la nostra azione.

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.