venerdì 4 novembre 2016

Roma, Questura: "Vietata manifestazione di Forza nuova" in programma per sabato

(G.p)Il movimento politico Forza Nuova ha organizzato per sabato 5 novembre un presidio alla Magliana per la riconquista di un quartiere romano di frontiera, in preda a degrado, immigrazione selvaggia, centri di accoglienza e campi rom, ma la manifestazione è stata vietata dalla Questura di Roma che ha apposto divieto alla svolgimento, nel popoloso e popolare quartiere di Roma di 3 pubbliche manifestazioni una preavvisata ed autorizzata, quella di Forza Nuova, due annunciate sui social network dalla sinistra antagonista romana, come ci racconta il quotidiano La Repubblica con un interessante articolo.
A poche ore dal divieto imposto dalla Questura a Forza Nuova è arrivata la replica da parte del segretario nazionale Roberto Fiore che ha annunciata, in una nota, che pubblichiamo per intero, manifestazioni di protesta contro l'illegittima prescrizione che saranno illustrate nel corso di una conferenza stampa che si svolgerà sabato in piazza De Andrè alla Magliana.

Roma, Questura: "Vietata manifestazione di Forza nuova" in programma per sabato

Niente manifestazione di Forza Nuova alla Magliana. "La questura è stata costretta ad opporre divieto allo svolgimento di tre pubbliche manifestazioni, una preavvisata e due annunciate sui social network in programma sabato 5 novembre".

Alessio Costantini, responsabile di Forza Nuova Roma aveva annunciato che sarebbero scesi "in piazza a Magliana per riprenderci un quartiere di frontiera, ormai in preda a degrado, immigrazione selvaggia, centri di accoglienza e campi rom. Questa è la prima di una serie di mobilitazioni che porteremo avanti, sull'esempio di Goro e Gorino, per ribadire che a casa nostra comandiamo noi. Per il bene di Roma e per la liberazione della Magliana, ti aspettiamo".
Immediato il provvedimento della questura. "Dall'attività informativa è emerso che le fazioni di opposte tendenze politiche erano impegnate ad organizzare, non le sacrosante manifestazioni, ma piuttosto attività di resistenza con forme di contrapposizione che avrebbero creato gravi pregiudizi all'ordine e alla sicurezza pubblica. Le iniziative potranno quindi svolgersi allorché saranno preavvisate in questura. Nell'area saranno disposti capillari servizi di video sorveglianza per identificare eventuali autori di illegalità".


Fiore( Fn) Roma come Goro, italiani contro un sistema corrotto.

A poche ore dal presidio organizzato da Forza Nuova arriva il diniego, pretestuoso, autoritario che proibisce a FN e agli italiani di protestare contro le assurde politiche pro immigrazione, contro i crimini commessi nei confronti di donne ed anziani, contro il business immigrazione, odiato dal popolo e tollerato dai giudici. Viene proibita una manifestazione precedentemente concessa, viene messo in moto un meccanismo repressivo, potenzialmente violento per difendere ciò che gli Italiani hanno da tempo condannato: l' invasione scellerata dei nostri quartieri e delle nostre città.Questo all' indomani di un terremoto che ha drammaticamente posto il problema di 80 mila italiani senza più casa che devono, loro sì, essere tutelati ed aiutati" così dichiara R.Fiore subito dopo il diniego della Questura al presidio alla Magliana promosso da Forza Nuova e da Roma ai Romani.
Forza nuova annuncia manifestazioni di protesta contro l' illegittima prescrizione e contro il tentativo di soffocare la protesta che a Roma si alza ormai poderosa.
Roberto Fiore terrà una conferenza stampa in Piazza de Andrè alle ore 10.15. Sarà delineata l' offensiva di Forza Nuova nei prossimi giorni sulla Magliana e su Roma.

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.