martedì 22 novembre 2016

CATEGORIA:

Roma, tafferugli in Campidoglio per lo sgombero di via Giacomini. Fermato militante. la solidarietà di Fiore

ULTIMORA
La mobilitazione dei residenti del Caat di Via Giacomini, insieme ai FAC si Forza Nuova, si è spostata in Campidoglio per ottenere un incontro con l'assessore al bilancio di Roma Capitale Mazzillo, dopo il rifiuto da parte del direttore del dipartimento delle politiche abitatitve di trattare collettivamente sui trasferimenti coattivi. Dopo alcuni momenti di tensione, durante i quali è stato fermato un militante di Forza Nuova per un tentativo di irruzione stoppato faticosamente dai poliziotti, sono riprese le trattative.
Questa mattina le 36 famiglie alloggiate nel residence di via Giacomini, all'Ardeatina, insieme al FAC (organizzazione dei militanti forzanovisti per il diritto alla casa), in mobilitazione da una settimana contro sfratti e trasferimenti coatti, si sono recati presso l'assessorato per le politiche abitative per il primo incontro del tavolo aperto la scorsa settimana.
L'incontro era stato rinviato tenendo all'oscuro i residenti che hanno deciso ugualmente di mobilitarsi e chiedere il confronto. Dopo una lunga mobilitazione una rappresentanza dei residenti è stata ricevuta dal direttore del dipartimento, il quale si è rifiutato di condurre una negoziazione collettiva, preferendo trattare singolarmente ciascuna posizione. I dimostranti si sono spostati sotto il Campidoglio dove ci sono stati tafferugli con le forze dell'ordine. Nei giorni scorsi era stata occupata per protesta la sede del IX Municipio.
 "L'intento chiaro - commenta una nota del Fac - è quello di spaccare il fronte della mobilitazione e trasferire singolarmente le famiglie. Noi non accetteremo trattative individuali. Nessuno verrà lasciato solo o rimarrà indietro. La proposta è stata rifiutata. La mobilitazione quindi proseguirà in giornata finché non vi sarà una soluzione alla questione uguale per tutti".

AGGIORNAMENTO
Roberto Fiore, segretario nazionale di Forza Nuova, in una nota, diffusa alla stampa, che riportiamo per intero, esprime solidarietà al manifestante arrestato a Roma e ricorda come la giunta Raggi stia attuando un piano casa peggiore di quello posto in essere, nel passato dalla Democrazia Cristiana e dalla sinistra.

Voglio esprimere la mia massima solidarietà al manifestante arrestato a Roma nel corso della protesta di oggi a difesa del diritto alla casa, Forza Nuova è e rimarrà in prima linea nella lotta per la Casa ai romani.

La giunta Raggi sta attuando un piano case forse peggiore di quello che, negli anni, la Democrazia Cristiana e la Sinistra Italiana hanno posto in essere; l'amministrazione grillina sta avvantaggiando
gli immigrati a discapito dei nostri connazionali.

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.