martedì 8 novembre 2016

Referendum, a Latina Anpi e Forza Nuova in piazza insieme per il no. "Renzi è peggio del duce"


(G.p)Personalmente non ci trovo nulla di strano a vedere manifestare nella stessa piazza, alla stessa ora, non insieme però, l'associazione nazionale partigiani d'Italia e Forza Nuova, d'altronde la libertà di espressione è un valore costituzionale da tutelare sempre. 
Non la pensano cosi invece Alessia Morani, vice capo gruppo del Partito Democratico alla Camera dei Deputati che dal suo profilo Twitter dichiara: vedere l'Anpi in piazza con Forza Nuova fa rabbrividire, come ci racconta, con maggiori dettagli, il quotidiano La Repubblica, con un interessante articolo che pubblichiamo per intero.





"Renzi è un ducetto che vuole sopravvivere. E' peggio del duce e lo dico io che sono il presidente comunale dell'Anpi, Luciani Giancarlo". Sono le parole pronunciate da Giancarlo Luciani in un video rilanciato su Twitter da Alessia Morani, vicecapogruppo del Pd alla Camera che commenta: "Vedere l'Anpi in piazza con Forza Nuova fa rabbrividire. Sono senza parole. Davvero #Latina #piazzadelNo".

Ieri un gruppo di una cinquantina di persone, tra militanti di Forza Nuova, degli USB, dei comitati per il No di Latina e dell'Anpi Latina ha manifestato fuori il Supercinema, nel capoluogo Pontino, mentre era in corso una iniziativa con il presidente del Consiglio Matteo Renzi. La protesta che ha visto schierati nella stessa piazza i rappresentanti dei partigiani e la destra filo-fascista di Forza Nuova ha sollevato diverse polemiche.

La presidente Anpi della provincia di Latina Ada Filosa, a nome di tutta la presidenza, "rigetta categoricamente che l'anpi, portatrice dei valori dell'antifascismo e della resistenza, possa essere accomunata alle forze neofasciste. Ieri a Latina la sezione cittadina Anpi, che ha ritenuto di essere presente alla iniziativa davanti al supercinema, era distante dai locali gruppi neofascisti".

Allo stesso tempo, spiega una nota, la presidente Filosa, in linea e secondo le note posizioni dell'Anpi nazionale, ribadisce "che la battaglia in corso non è contro il governo Renzi, ma per un no fermo alla riforma costituzionale. Ogni eventuale, estemporanea dichiarazione proveniente da iscritti all'anpi che contrasti con questa posizione è da ritenersi esclusivamente personale".

E i senatori del Pd chiedono l'intervento del presidente nazionale dell'associazione Carlo Smuraglia. "L'Anpi nazionale - scrivono in una nota i senatori Dem -non ha nulla da dire sulla manifestazione di Latina e sul giudizio espresso dal suo presidente locale che ha affermato che Renzi è peggio del duce? Speriamo che il presidente Smuraglia ripristini il senso della decenza e del limite".

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.