martedì 22 novembre 2016

Off Limits di Daniele Cambiaso: Genova 1945, un giallo che si tinge di nero

OFF LIMITS è un giallo ambientato a Genova nel secondo dopoguerra. Avvincente e ricca di colpi di scena, la trama è popolata da personaggi di ogni genere: esponenti della mala genovese, assassini, prostitute e contrabbandieri. Una sapiente ricostruzione del caotico periodo postbellico, capace di ricreare l’atmosfera di quegli anni convulsi condizionati dalle lotte partigiane e dall’occupazione nazista che si è da poco conclusa.
Genova, ottobre 1945. Raul Fabiani, detto “Il Corso”, vive nascosto nel centro storico genovese, dove sbarca il lunario contrabbandando sigarette e armi per conto di uno dei capi della mala genovese. A pochi mesi dalla fine della guerra, Raul è un’ombra in fuga da un sanguinoso passato di malavitoso collaborazionista nei giorni duri dell’occupazione parigina. Il suo desiderio è farsi dimenticare. L’unico legame che Raul mantiene è quello col vecchio barba Miché, antico complice del proprio padre, Pierre Fabiani: questi era stato a sua volta un malavitoso corso morto più di trent’anni prima in una drammatica sparatoria per le vie di Genova, e il suo ricordo rappresenta un’ossessione per il Corso. Poi c’è Mara, una prostituta arrivata da molto lontano, che sembra avere un debole per lui e con cui ogni tanto fantastica una vita diversa.
Nessuno, però, sfugge al proprio passato ed ecco ricomparire Raymond Duquesne, una vittima dei tempi parigini sfuggita alla morte, che lo costringe sotto ricatto ad aiutarlo nella caccia a un tesoro misteriosamente scomparso negli ultimi giorni del conflitto. Tra scazzottate e sparatorie, contrabbandieri e poliziotti corrotti, agenti segreti francesi e gruppi di sbandati inizia una serrata caccia al tesoro, che lo porterà tra le macerie morali e materiali della Liguria uscita prostrata dal conflitto e che è, soprattutto, una feroce lotta per la salvezza. Una delle tante nel far west del dopoguerra…
“Perché il 1945? È stato un momento straordinario della nostra Storia, un anno di passaggio, di trasformazione. Era il nostro anno zero, ma si nasceva già senza l’innocenza, e lo racconto con un noir, il genere per eccellenza in cui Bene e Male si mescolano, si scambiano i ruoli, si contaminano, per così dire. E racconto anche Genova, una città impastata nella luce e nell’ombra, oggi come allora”.

Daniele Cambiaso è nato a Lavagna (GE) nel 1969 e vive a Genova: insegnante di materie letterarie, si è occupato di letteratura mystery su riviste e siti specializzati. Ha pubblicato i romanzi Ombre sul Rex (Fratelli Frilli Editore, 2008); L’ombra del destino (Rusconi, 2010), scritto con Ettore Maggi; Off Limits (21 Editore, 2015); La logica del burattinaio (Algama, 2016) scritto con Rino Casazza.
Ha curato le raccolte di racconti Crimini di regime (Laurum, 2008) e Crimini di piombo (Laurum, 2009) con Angelo Marenzana; Nero Liguria (Perrone Lab, 2011), Neronovecento (Cordero Editore, 2013). Suoi racconti sono comparsi in svariate antologie, tra le quali ricordiamo: Carabinieri in giallo (Giallo Mondadori, 2008), Bersagli innocenti (Dario Flaccovio, 2009), Nudi e crudi (Eclissi, 2015).



COLLANA PEÑAROL
21 Editore
Formato 13x20
Pagine 276 senza illustrazioni
Prezzo € 13,00
ISBN 978 88 909610 69
Distribuzione: Fastbook
Promozione: I libri fuori dai libri
ilibrifuoridailibri@gmail.com


0 commenti:

Posta un commento