giovedì 20 ottobre 2016

Raccolta straordinaria di sangue in ricordo dei piccoli martiri di Gorla: anche a Napoli CasaPound promuove "Io ho quel che ho donato"


(G.p) Una raccolta straordinaria di sangue in ricordo della strage di Gorla. Anche quest’anno CasaPound Italia promuove, a partire da giovedì 20 ottobre, una campagna per la donazione di sangue con una serie di appuntamenti in tutta Italia.“Io ho quel che ho donato’’, questo il nome dell’iniziativa, porterà i volontari in piazze, ospedali e centri Avis delle città italiane, per compiere un concreto gesto di solidarietà e per non dimenticare i 184 piccoli martiri del bombardamento alleato che si abbatté il 20 ottobre del 1944 sulla scuola elementare 'Francesco Crispi' nel quartiere Gorla a Milano.L'iniziativa, arrivata al sesto anno, è organizzata in collaborazione con il Grimes, Gruppo intervento medicina sociale di CasaPound Italia, un'associazione che vede impegnati medici e infermieri volontari su azioni concrete, a partire proprio dalla raccolta del sangue. 
I militanti ed i simpatizzanti campani di Casa Pound Italia hanno donato il sangue presso il Centro Trasfusione Ospedale Pausillon, sito in via Posillipo questa mattina.





0 commenti:

Posta un commento