sabato 10 settembre 2016

La difesa: manca il braccialetto, resta in cella Amedeo Mancini

Incredibile ma vero. Il tribunale del riesame ha concesso da più di un mese gli arresti domiciliari ma l’imputato resta in cella perché manca un braccialetto elettronico. A diffondere la notizia i difensori della “vittima”, Amedeo Mancini, l’ultrà del Fermo assurto a onori nazionali per aver ucciso con un cazzotto un immigrato nigeriano nel corso di una violenta lite. Leggi tutto:

La difesa: manca il braccialetto, resta in cella Amedeo Mancini

0 commenti:

Posta un commento