domenica 14 agosto 2016

Giorgia Meloni: contro l'ipocrisia della sinistra radical chic che non vuole migranti tra i vip di Capalbio



(G.p) La sinistra radical chic, presente in massa, a Capalbio, amena località turistica della Maremma protesta, per l'arrivo di ben 50 richiedenti asilo che saranno sistemati in un comprensorio del borgo medievale dalla torre merlata. Nel regno dei radical chic che contano, quelli di sincera cultura democratica ed anti razzista.
Se l'ospitalità non dovesse essere revocata il 25 agosto, alla vigilia del Premio Capalbio, il sindaco Luigi Bellumori eletto nelle file del Partito Democratico ed i cittadini del comune toscano uniti ai radical chic protesteranno contro il prefetto.
Contro l' ipocrisia di una certa sinistra radical chic, pronta all'accoglienza dei migranti, non a casa loro, specie se si tratta di famosi ed ameni luoghi di villeggiatura, dal proprio profilo facebook è intervenuta Giorgia Meloni, con un post al fulmicotone, che proponiamo per intero.

I buonisti radical chic in vacanza a Capalbio sono in rivolta contro l'arrivo di 50 richiedenti asilo da ospitare nelle ville lussuose del centro storico. Toh, ma come è possibile? Ma non eravate voi quelli che in televisione e sui giornali si riempiono la bocca con la parola solidarietà e ci spiegano ogni giorno che bisogna accogliere tutti?

Ora che gli immigrati saranno ospitati vicino ai vostri giardini con piscina e a pochi metri dai vostri yacht non sono più una risorsa da integrare?

Lo scrive sul proprio profilo face book l'onorevole Giorgia Meloni, leader indiscussa di Fratelli d'Italia Alleanza Nazionale.

La verità, conclude, è che avete sempre parlato di integrazione e di accoglienza solo finché queste persone venivano stipate nei quartieri poveri, nelle periferie comunque lontano dai vostri occhi. Ora che il vostro amato governo li ha messi pure ad un metro dalle vostre porte avete cambiato idea.

0 commenti:

Posta un commento