sabato 9 luglio 2016

CATEGORIA:

Nigeriano ucciso, Salvini ai pm: "L'aggravante razziale? Una cazzata


(G.p)Continua la polemica dopo la morte di Emmanuel. Matteo Salvini, leader della Lega Nord per l'indipendenza della Padania  avverte: "Se l'ultrà è stato preso a mazzate per primo e ha reagito, cambia qualcosa, come ci racconta, con un interessante articolo, che pubblichiamo per intero, il collega Sergio Rame, dalle colonne de Il Giornale.

"L'aggravante razziale è una cazzata!". Matteo Salvini non usa mezzi termini. Parlando del nigeriano ucciso, il leader della Lega Nord critica le aggravanti date all'ultrà Amedeo Mancini.
"Mi metto a ridere, perché se uno uccide, uccide - dice ai microfoni della Zanzara su Radio 24 - e allora, se uno per il posto auto cosa si fa, diamo l'aggravante viabilistica?".
All'indomani della polemica montata sul commento rilasciato a caldo, Salvini torna a parlare del brutale omicidio di Fermo che ha sconvolto l'Italia. "Quello che ha detto scimmia - dice alla Zanzara - è un coglione, un cretino e deve essere condannato per la morte del nigeriano, deve stare in galera fino alla fine dei suoi giorni. Ma se il soggetto in questione è stato aggredito per primo, ovviamente cambia qualcosa...". Sono, infatti, ancora da chiarire le dinamiche della morte del nigeriano a Fermo.
Quattro testimoni confermano, infatti, il racconto fornito dall'ultrà arrestato secondo cui Emmanuel Chidi Namdi e la moglie sarebbero stati i primi ad aggredire. "Se il fermano è stato preso a mazzate per primo ed ha reagito, evidentemente cambia qualcosa".
Durante l'intervista alla Zanzara, Salvini ci tiene a mettere i puntini sulle "i". E non vuole correre a giudizi affrettati: "Un conto è se incontro uno per strada, lo insulto e lo ammazzo di botte, se però insulto un tizio, e sono un deficiente, e poi questo mi prende a mazzate e io mi difendo...". Ci tiene, tuttavia, a precisare che, se uno urla "scimmia" a un altro in mezzo alla strada è "un coglione". "Chiedete se i marchigiani ed i cittadini di Fermo non sono esasperati. Non se ne può più - argomenta il leader della Lega Nord - quello che ha detto scimmia è un cretino. I problemi non si risolvono insultando e prendendo a pugni la gente". Secondo Salvini, "il clima di intolleranza è suscitato dai buonisti pro barconi. Il clima di insofferenza è alimentato da chi fa finta che in Italia ci sia spazio per tutti. Come fa il governo - conclude - non c'è spazio per tutti".

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.