sabato 4 giugno 2016

Forza Nuova minaccia incursioni al Pavia Pride

(G.p) Forza Nuova Pavia, in collaborazione con l'associazione Evita Peron, dopo aver diffuso, nei giorni scorsi, volantini, in cui, con toni forti, si ribadiva il loro No alle Unioni Civili, ha inoltrato alla stampa ed ai media, un comunicato nel quale si scaglia contro il Pavia Pride, previsto per sabato 11 giugno, promettendo una loro presenza al corteo arcobaleno. Immediata è arrivata la replica da parte del locale circolo dell' Arcigay come ci racconta, con un interessante articolo, che pubblichiamo per intero, il quotidiano La Provincia Pavese.

Forza Nuova Pavia, in collaborazione con l'associazione Evita Peron, ha diffuso un comunicato in cui si scaglia contro il Pavia Pride dell'11 giugno, promettendo la presenza al corteo arcobaleno. Immediata la replica di Arcigay: «Nel manifesto si afferma l'importanza di contrastare il Pavia Pride per arginare non meglio specificate “forze della Sovversione“ che vorrebbero, attraverso l'istituto giuridico delle unioni civili, operare una “sostituzione etnica dei popoli europei. – commenta Niccolò Angelini – Gli strafalcioni giuridici e filosofici contenuti del dispaccio ci lasciano più divertiti che allarmati, e tuttavia è doveroso chiarire un un po' le idee. Forza Nuova afferma che le famiglie omosessuali sono sterili ma la piazza del Pride sarà colorata anche dalle famiglie arcobaleno, perché omosessualità e genitorialità non sono in contrasto fra di loro, le persone lgbti fanno figli e chiedono il riconoscimento dei loro legami familiari, proprio a tutela di quei bambini che ancora oggi in
Italia si trovano senza diritti; poi, gli omofobi di turno, esaltano la famiglia tradizionale, ignorando che le coppie gay esistono da secoli e secoli». «Arcigay Pavia non può che dirsi preoccupata per l'annunciata presenza al Pride di aggregazioni organizzate di estrema destra»

0 commenti:

Posta un commento