giovedì 7 aprile 2016

Migranti,in centinaia in piazza ad Ancona. Forza Nuova espelleteli tutti.

Si è conclusa poco dopo le 12:30 la protesta inscenata davanti alla Prefettura di Ancona da circa 250 richiedenti asilo ospiti di strutture di accoglienza delle Marche. La delegazione di migranti salita a trattare è scesa in piazza del Plebiscito e ha annunciato che «entro un mese la Commissione dovrà dare risposte concrete, altrimenti torneremo qui, e sarà molto peggio» ha detto uno dei portavoce, Raphael, africano del Burkina Faso. «Abbiamo chiesto perché, a differenza di altre Prefetture e Commissioni in Italia, ad Ancona la maggior parte delle richieste di asilo viene respinta, i migranti escono dal programma di accoglienza, e restano senza lavoro, senza casa, per strada». Con il supporto di un delegato del Gus, il Gruppo Umana Solidarietà, che gestisce l'accoglienza di molti dei richiedenti asilo, Raphael e gli altri portavoce della protesta hanno convinto i manifestanti, non senza fatica, a sciogliere il presidio. La polizia non è dovuta intervenire. FORZA NUOVA: ESPELLETELI TUTTI «Altro che permessi di soggiorno. Espulsione immediata dei partecipanti»: è il commento di Forza Nuova alla manifestazione dei circa 300 richiedenti asilo che oggi hanno effettuato un presidio davanti alla Prefettura di Ancona e bloccato il traffico. Secondo la formazione di estrema destra «la città questa mattina è stata vittima di una protesta spontanea di 300 immigrati che hanno scorrazzato per il centro, in atteggiamenti non distanti dal sedizioso, congestionando anche il traffico, recandosi poi in Questura per chiedere il permesso di soggiorno». Forza Nuova invita a notare «tre cose: primo, i manifestanti erano tutti nordafricani, maschi, giovani, che 'scapperebbero dalle guerre'. Razionalmente è logico pensare che dalle guerre fuggano donne, bambini e anziani, categorie qui assenti. Secondo, l'arroganza di chi è ospitato, nutrito, stipendiato a spese dei contribuenti italiani che sopportano con troppa pazienza questa situazione deprimente. Esiste una moltitudine silenziosa di studenti, disoccupati, pensionati italiani che vivono in circostanze di disagio mentre questi personaggi se ne vanno in giro a far danni per la città chiedendo altri 'privilegi'. Terzo, gli immigrati proverrebbero da più località delle Marche. Sarebbe interessante scoprire se questa manifestazione sediziosa sia stata organizzata da qualcuno che magari dagli immigrati trae qualche tipo di beneficio (politico o economico). Non sarebbe opportuno aprire un'inchiesta?».

Fonte Leggo

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.