sabato 30 aprile 2016

Alfredo Iorio alla conquista di Roma: "Io unico candidato di destra"



La collega Chiara Rai dalle colonne de Il Tempo, storico quotidiano romano, intervista Alfredo Iorio, storico leader della sezione missina di Via Ottaviano, candidato a sindaco di Roma per il Movimento Sociale e Forza Nuova, l'unico candidato, a suo dire di destra. Intervista, arricchita da un breve video che pubblichiamo per intero.




Giacca verde, maglioncino blu e camicia bianca, Alfredo Iorio candidato a sindaco di Roma per il Movimento Sociale ci aspetta di fronte la storica sezione della destra sociale in via Ottaviano 9. Tanti i ragazzi intorno a lui, il suo cellulare che squilla in continuazione, baci e abbracci per la strada poi ci concede di entrare in sede e ci mostra i cimeli e le pareti affrescate che per i giovani e veterani “camerata” sono un vero e proprio museo del quale andare fieri. E Iorio non nasconde di essere orgoglioso dei tanti giovani che si avvicinano al Movimento Sociale: “Sono belli, puliti e non devono conoscere la droga, l’alcol – dice il candidato – io da sempre mi batto affinché valori come la famiglia, l’onestà tornino ad essere condivisi perché la destra è questo, è attenzione al sociale, alla qualità della vita delle persone che sia dignitosa e rispettosa”.

Poi, lancia una battuta politica: “L’avete sentita l’ultima barzelletta? – dice – adesso è Marchini il candidato di Berlusconi! Mi fanno davvero ridere, hanno finito i giochi”. Iorio dice di essere consapevole di rappresentare l’unico candidato di destra visto che Marchini è di sinistra e che votare per Giorgia Meloni equivale a dare un voto alla Lega che ormai “è un partito senza credibilità che ha Roma avrà un misero risultato elettorale”. Iorio non ha dubbi sul fatto di rappresentare la destra a Roma: “Storace – ha detto - si è già affrettato a fornire il sostegno a Marchini e quindi l’unica scelta coerente e credibile tra tutti questi giri di danza è Alfredo Iorio”.



Su un tavolo della sezione i manifesti “Fermiamo l’invasione aliena” che hanno fatto da corredo ad una manifestazione di piazza contro il terrorismo. Un evento molto “patriottico” e dalle sfumature internazionali tanto che Iorio ha parlato con alle sue spalle una gigantografia di Alexander Prokhorenko “Sasha”, “il giovane eroe russo che si è immolato da soldato per difendere la Siria dai terroristi islamici”. E proprio ieri il candidato del Movimento Sociale è stato accolto in ambasciata russa e ha sfogliato una foltissima rassegna stampa estera: dal Caucaso, all’Ucraina, alla Russia tanti titoli per Iorio candidato sindaco della Capitale d’Italia.



Con la Fiamma Tricolore che ha fatto da cornice, l'aspirante primo cittadino di Roma ha concesso una breve video intervista a Il Tempo: ha spiegato chi sono “gli alieni” cosa intende fare per Roma che piuttosto che piena di buche è “fagocitata dai buchi di bilancio” lasciati dai predecessori. E poi una battuta sull’emergenza immigrazione e una promessa ai romani condita da una provocazione: “Apriremo i Fori imperiali e anche il Colosseo per buttarci dentro i politici che hanno ridotto Roma in povertà”. Sulle buche nelle strade capitoline ha giocato ancora con le parole: “Noi non parliamo delle buche ma dei buchi che abbiamo nel cervello, i buchi che abbiamo nel portafogli, tutti parlano dei problemi ma nascondono i problemi reali come il traffico della droga che in questo momento è fuori contro
llo”.

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.