lunedì 14 marzo 2016

CATEGORIA:

Emiddio Novi commenta il voto in Germania : i nazionalpopulisti asfaltano la Merkel.



(G.p)La destra populista di Alternative fuer Deutschland ottiene un ottimo risultato nelle elezioni per scegliere i nuovi parlamenti regionali e i governatori in Renania-Palatinato, Baden Württemberg e Sassonia-Anhalt.
Alternativa per la Germania entra in tutti e tre i parlamenti regionali della Germania ed in ben due casi supera il partito socialdemocratico e sfonda nell'est con un lusinghiero 24% in Sassonia- Anhalt.
Un duro colpo per il partito di Angela Merkel che crolla anche nel Baden Württemberg considerato "feudo elettorale" della Cdu e paga dazio per aver aperto le porte della Germania ai profughi, accogliendone, secondo le ultime stime, oltre un milione nel 2015 e rifiutando il "tetto limite".
Il giornalista  Emiddio Novi, autore di un interessante libro intitolato : " La dittatura dei banchieri, l'economia usuraia, l'eclissi della democrazia, la ribellione populista, edito dalla casa editrice partenopea Controcorrente, dalla sua pagina facebook commenta con un interessante post, che pubblichiamo per intero, l'esito del voto delle regionali in Germania, la clamorosa quanto inaspettata vittoria dei nazionalpopulisti di Afd, la cocente sconfitta della Cdu di Angela Merkel.




 I nazionalpopulisti asfaltano ‪#‎Merkell‬ e ‪#‎Antifa‬ nelle amministrative. Per la prima volta in Germania un partito al di fuori del sistema, privo della bollinatura democratica assegnata dalla congrega che domina da 70 anni il Paese e che ha trasformato i tedeschi in un popolo di disciplinati esecutori degli ordini della turbofinanza, e' riuscito a ottenere un risultato elettorale a due cifre. A nulla sono valse le mobilitazioni della milizia Antifa ( antifascista) particolarmente aggressiva e protetta. In Germania vigeva un sistema politico che negava i diritti civili ai populisti. I militanti di questo schieramento non potevano lavorare nella pubblica amministrazione, non potevano essere arruolati nell'esercito o nella polizia, non potevano rivestire ruoli di rilievo o responsabilità nelle imprese private. È questo schifo lo definivano democrazia. Con lo sgretolamento del bastione tedesco la globalizzazione e il mondialismo perdono uno dei capisaldi fondamentali per il controllo dell'Europa. Una delle aree più ricche e avanzate del mondo. La fonte della modernità intesa come modo di pensare e produrre, l'Europa del pensiero greco e della prassi romana può iniziare a riparare i guasti provocati da ideologie trapiantate dal dominio americano e inglese: Wall Street e la City hanno imposto l'ideologia mercatista che è stata sempre estranea all'Europa continentale. Il liberismo incontrollato che crea, come il comunismo, una società di miseri e di dominanti ricchissimi non ci appartiene. I Paesi dell'Est si sono liberati del comunismo. E noi, anche i tedeschi, ci libereremo del mercatismo.



0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.