domenica 21 febbraio 2016

CATEGORIA:

Se Mussolini fa il miracolo Destra e sinistra unite nel nome della memoria



Ottant'anni fa il discorso del Duce in visita a Potenza: oggi il consigliere provinciale Ramunno (FdI) chiede al presidente Valluzzi di far "riemergere" dagli scantinati dell'Ente le testimonianze storiche di quel passaggio (un busto e una lapide). Ecco un (rarissimo) esempio di politica virtuosa e collaborazione all'interno delle istituzioni, a prescindere dalle appartenenze




Camicie nere, vi prego di ascoltarmi”. Così chiedeva Benito Mussolini a Potenza nell'agosto del 1936. Stamattina le parti si sono invertite. E la camicia nera Donato Ramunno ha chiesto ascolto al “suo” presidente, il rosso Nicola Valluzzi. Il busto di Mussolini e la lapide su cui è inciso quel discorso sono negli scantinati della provincia di Potenza. Perché nascondere la storia? Valuzzi aveva già posto il problema. Bene ha fatto Ramunno a sollecitare. Non tutti sapevano (io tra questi) di questa riserva di memoria. Nel giro di qualche ora Potenza ne ha preso consapevolezza. La Provincia di Potenza si è impegnata a recuperare e a esporre i reperti. La politica che ci piace. Senza offese di primogeniture, senza sgambetti. Nessun interesse in gioco? Al contrario. In gioco il bene comune della memoria della città. E relazioni leali di collaborazione all'interno di una istituzione. Ci date qualche altro esempio?

Fonte Il Quotidiano della Basilicata

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.