mercoledì 15 aprile 2015

CATEGORIA:

Il fucilatore virtuale Cirielli colpisce alla spalle i leghisti meridionali: sono traditori

di Giuseppe Parente
Manca poco più di un mese al fatidico 31 maggio, giorno in cui milioni di italiani saranno chiamati al voto per il rinnovo di 7 consigli regionali e centinaia di amministrazioni locali. Come ogni turno elettorale che si rispetti, non poteva non mancare l’ennesima provocazione di Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale, tramite un post diffuso tramite il noto social network facebook.
Nel mirino del colonnello dell’Arma dei Carabinieri, attualmente in aspettativa per incarico parlamentare, sono finiti tutti quei politici che si sono sempre definiti, di destra, missini, fascisti che nelle ultime settimane stanno infoltendo, anche a Salerno ed in provincia, feudo incontrastato dell’esponente di Fratelli di Italia, le fila del movimento Noi con Salvini, costola centro meridionale della Lega Nord per l’indipendenza della Padania.
L’esponente di Fratelli d’Italia sulla sua pagina facebook ha pubblicato l’articolo 1 dello statuto della Lega Nord che ne spiega finalità ed obiettivi, ossia l’indipendenza della Padania. Di qui una raffica di commenti, molti positivi, alcuni negativi, che “costringono” Edmondo Cirielli a chiarire la sua posizione :”io stimo molto una parte importante del lavoro che fa la Lega Nord in parlamento in tema di sicurezza ed immigrazione. Spesso non condivido i toni ma quel che conta è la sostanza. Sula vicenda dell’unità nazionale non solo non li posso seguire ma come i miei avi sarei pronto a morire e se necessario ad uccidere per difenderla”.
 "Non ce l’ho con chi vota la Lega, precisa l’esponente di Fratelli di Italia, neanche con i meridionali esasperati che lo fanno( ma sono dei superficiali) e persino con i settentrionali che a mio avviso sbagliano con un certo egoismo.  Infine,  da grande “campione del politicamente scorretto” lancia un affondo inaspettato in virtù del quale dichiara :” disprezzo profondamente, invece, coloro che facevano quelli di destra, addirittura i fascisti ed oggi sperano di avere qualche strapuntino o qualche tozzo di pane da un movimento anti nazionale come la Lega Nord per l’indipendenza della Padania. Sono dei vigliacchi traditori. Ecco li fucilerei..  alle spalle ovviamente".

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.