domenica 19 febbraio 2012

Spedizione punitiva contro il Cutty Sark di Verona. Rabbia e silenzio di CasaPound

L'ingresso del locale sede di CP a Verona (Foto L'Arena)
(umt) Leggo dalla bacheca facebook di diversi dirigenti di CasaPound che il Cutty Sark di Verona, il pub che è anche loro sede politica, è  stato devastato da una spedizione punitiva nella notte tra venerdì e sabato.
Lo so che il preambolo è irrituale, ma siccome l'ultima volta che ho rilanciato una notizia di giornale diffusa (e data per 'possibile') da un noto esponente del movimento, questo blog si è beccato una caterva di insulti, preciso la fonte. E ricordo una grande lezione di Gabriele Adinolfi che non è stata sufficientemente interiorizzata dalle nuove generazioni: quando i giornalisti scrivono cazzate è meglio prendersela con chi quelle cazzate le ha dette. In assenza di un comunicato ufficiale o di un post ufficioso su vivamafarka che confermi la verità dei fatti o ne dia una autentica interpretazione - a più di 36 ore dal loro svolgimento - mi trovo costretto quindi a riferire, col beneficio di inventario, quanto sostenuto dal cronista che ha scritto un articolo molto dettagliato per il quotidiano locale L'Arena.
Giampaolo Chavan parla dell'irruzione di una banda di 15-20 soggetti non identificabili politicamente dall'abbigliamento, del ferimento di un paio dei 5-6 presenti in modo lieve (non si sono neanche fatti refertare in ospedale), della devastazione del locale, del rifiuto dei titolari di rilasciare dichiarazioni o di consentire di scattare foto che dimostrino l'entità consistente dei danni, visibili lanciando lo sguardo al di là della saracinesca abbassata. Secondo il giornalista, gli stessi investigatori, in assenza di un'esplicita denuncia della matrice politica da parte delle stesse vittime, lasciano aperto il campo a tutte le ipotesi e quindi avrebbero accennato a una possibile matrice "interna" all'ambiente.
Resta il fatto che per domani mattina era convocata un'iniziativa politica del Blocco studentesco contro l'"università dei baroni" mentre è di un paio di settimane fa la notizia di scritte minacciose contro il leader locale, Marcello Ruffo. Il sindaco Tosi ha condannato l'assalto.

17 commenti:

  1. Ma che pista interna.....
    Saranno stati dei vicini a cui dava fastidio il rumore e a cui faceva cagare l'hip hop che ascoltano i cpini.

    RispondiElimina
  2. No alla subcultura casapoundina
    Italiano

    RispondiElimina
  3. Triste realtà ma ultimamente CPI prende solo legnate

    RispondiElimina
  4. bla bla bla, senti gli sciacalli come latrano senza sapere nulla....

    RispondiElimina
  5. ogni volta che cpi è stata attaccata, ha fatto uscire video e comunicati colmi di lacrime concernenti i fatti...e che è...stavolta non c'era la connessione?

    RispondiElimina
  6. Adriano tu che sai tutto e sei un vero camerata, spiega a noi, che siamo leoni da tastiera, sciacalli, "quattro matti" come dice Di Stefano, una cosa che non ci torna.
    Secondo quanto riportato dal post il locale sarebbe stato ampiamente distrutto mentre i 5-6 presenti non sono dovuti nemmeno andare al pronto soccorso.....
    ciòè sono stati zitti e muti a farsi distruggere il circolo ???
    è questo il fascismo del terzo millennio ???

    RispondiElimina
  7. tassinà e basta cercar notizia solo con cpi. Trovati un lavoro.

    RispondiElimina
  8. Non credo che subire un attentato incendiario alle spalle da vigliacchi significhi prender legnate caro Giorgio delle 11, 43. CPI ha fatto e fa tutt'ora scelte sbagliate dal mio punto di vista, ma che che c...o c'entra col subire attentati che "l'arguto" di cui sopra equipara a prender legnate??. DitemiVoi!!
    Io da parte mia e senza buonismi di sorta esprimo massima solidarieta' a chiunque ( di centro, destra, sinistra) subisca attachi vigliacchi alle spalle, come gia' feci per l'attentato alla sede SEL.
    Punto.

    Ago

    RispondiElimina
  9. Anonimo, degli ultimi 25 post solo 4 riguardano CssaPound e di questi due solo in parte:
    Cutty Sark Verona (data col beneficio di inventario in assenza di una versione delle presunte vittime)
    scontri di Massa
    candidati sindaci a Roma
    scontri sulle Foibe ...
    Dovresti piuttosto lamentarti che siete sottorappresentati.

    RispondiElimina
  10. E ricordo una grande lezione di Gabriele Adinolfi che non è stata sufficientemente interiorizzata dalle nuove generazioni: quando i giornalisti scrivono cazzate è meglio prendersela con chi quelle cazzate le ha dette

    SANTE PAROLE....

    Nicola

    RispondiElimina
  11. #Giorgio: Sì, hai ragione. CPI prende solo legnate. Al contrario degli altri movimenti di "destra" che stanno affermando in questi giorni una presenza in piazza, nelle strade e nelle tribune politiche mai vista prima. Per prenderle (o darle) bisogna esserci. Cosa che gli altri hanno dimenticato da almeno 4 anni escluse alcune lodevoli eccezioni come FN Milano, Raido e pochi altri.

    #Thule: un bel tacere non fù mai scritto. Se Casapound denuncia sono amici delle guardie e fanno i piangina in pubblico, se non denuncia allora sono comunque dei piangina.. Decidetevi! Casapound ha fatto comunicati sul fatto? No. Ha chiesto solidarietà? No. E allora cosa bip te ne frega, saranno affari loro quello che è successo se preferiscono che restino affari loro.

    RispondiElimina
  12. marcello ruffo:
    Silenzio iene.

    RispondiElimina
  13. # Soliti Noti
    Me ne frega di cosa dice casapound perchè non ha smentito la cazzata della "pista interna" con tutte le consuguenze che riguardano non solo CPI ma tutta l'area, ti basta...

    ....A per quanto riguarda la presenza della destra nelle lotte di popolo, ti sei giusto dimenticato la lotta dei forconi e la campagna NAZIONALE di solidarietà con Manzi.

    #Marcello Ruffo
    Grande capacità argomentativa...
    complimenti...

    RispondiElimina
  14. vediamo se questa ti piace di piu. fatti i cazzi tuoi e chiudi la bocca.

    RispondiElimina
  15. bravo ruffo.
    ora che ti sei sfogato
    torna a giocare con le scimmiette del blocco.

    RispondiElimina
  16. #Thule

    Na volta i giornalisti erano "terroristi". Adesso bisogna andare dietro a una singola cosa che dicono e smentirla? Ma invece di chiedere a Ruffo di smentire perchè non cominciate voi IENE a smetterla di rompere per tutti i post di CPI su questo blog e cominciate a fare qualcosa?

    Perchè ogni volta che questo blog posta qualche su CPI tutti a correre per dire la loro e dare lezioni di come si fa politica, sbavando bile dal loro nulla atomico degli ultimi 5 anni? Sì, lo sappiamo, voi da giovani avete la rivoluzione, 10 anni fa pure una perquisa, bla, bla, bla.. E adesso? Negli ultimi 5 anni?

    CPI non è il "movimento" perfetto, ha decine di difetti e tante posizione che sarebbero da chiarire ma ALMENO loro fanno. Gli altri? Il 90% criticano. Sbavano. Digitano. Taggano.

    "Che io ho già dato"..

    RispondiElimina
  17. Facile starnazzare senza metterci il nome.

    RispondiElimina

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad Antonio Cacace

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.