Header Ads


Blitz in Campania: arrestati 4 suprematisti. 30 perquisizioni in tutta Italia


La Digos di Napoli, in collaborazione con la direzione centrale della polizia di prevenzione e il servizio polizia postale e comunicazioni,  sta eseguendo  un’operazione antiterrorismo contro un network suprematista ramificato in tutto il territorio nazionale. Quattro arresti in Campania, un obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nei confronti di un romano, gravemente indiziato di propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale etnica e religiosa, una trentina di perquisizioni personali domiciliari ed informatiche su tutto il territorio nazionale. Sarebbero gravemente indiziate di appartenere ad una associazione con finalità di terrorismo di matrice neonazista, suprematista e negazionista. Gli arresti sono stati eseguiti nelle provincie di Napoli, Caserta e Avellino. Scarne come sempre le informazioni quando a operare è la Procura della Repubblica di Napoli. Anche dopo il trasferimento a Roma, al vertice della Dia, del procuratore Melillo, la reggente Rosa Volpe ha confermato la sua linea di condottadi estrema parsimonia sulla dvulgazione di informazioni alla stampa.


Nessun commento:

Powered by Blogger.