Salerno, a 48 anni dalla scomparsa ancora vive il ricordo di Carlo Falvella. Martedì il presente - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

lunedì 6 luglio 2020

Salerno, a 48 anni dalla scomparsa ancora vive il ricordo di Carlo Falvella. Martedì il presente


Sono trascorsi 48 anni da quel maledetto 7 luglio del 1972 quando a Salerno, lo studente Carlo Falvella, vice presidente del Fronte Universitario d'Azione Nazionale, organizzazione giovanile del Movimento Sociale Italia nata nel 1950, frequentante la facoltà di Filosofia all'Università degli studi di Salerno, fu vittima di un omicidio a sfondo politico commesso dall'anarchico Giovanni Marini nel corso di una colluttazione.
In ricordo di Carlo Falvella, innocente vittima degli anni di piombo, come da tradizione consolidata nel tempo, ci sarà un presidio che inizierà alle ore 18,00 in via Velia a Salerno. Verrà disposta una corona di fiori e sarà effettuato il tradizionale rito del presente.
Al presidio in onore di Carlo Falvella parteciperanno vecchi militanti delle organizzazioni giovanili del Movimento Sociale Italiano, militanti della comunità di Avanguardia, Casa Pound e Salerno Identitaria.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700