La manifestazione del 6 giugno. L'adesione della comunità di Avanguardia - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

venerdì 22 maggio 2020

La manifestazione del 6 giugno. L'adesione della comunità di Avanguardia

La comunità di Avanguardia, con una nota, che pubblichiamo integralmente, comunica la propria partecipazione alla manifestazione nazionale del 6 giugno promossa da "I ragazzi d'Italia" per protestare a Roma contro il governo e la gestione dell'emergenza Covid 19

Contro il falso virus inventato dalle lobby internazionali con l’appoggio incondizionato dei media di regime, dei nostri politici tutti, che per loro tornaconto hanno intenzionalmente ucciso migliaia di anziani, impoverito le tasche e i cervelli degli Italiani, distrutto migliaia di aziende, creato milioni di disoccupati, fatto entrare e circolare liberamente clandestini da varie parti del mondo, facendogli spacciare droga e delinquere impunemente, liberando dal carcere centinaia di pericolosi mafiosi al 41 bis, mentre noi un intero popolo agli arresti domiciliari con la bocca imbavagliata, ci hanno distanziato socialmente anche all’interno dei nostri nuclei familiari. 
Hanno rafforzato drasticamente misure coercitive di polizia senza aver avuto pietà per donne, bambini e anziani, potenziando poteri illegali di un governo mai eletto dal popolo ingannandoci, rinnegando il loro popolo e imponendo una legge marziale sanitaria, senza esserci le premesse. Hanno creato uno stato di polizia violento e dittatoriale, adoperando gli stessi agenti polizia carabinieri finanza e (polizia locale i peggio), come cani da guardia arrabbiati che difendono il padrone a qualsiasi costo. 
Mentre il popolo era ignaro e dormiente ne hanno approfittato impiantando tecnologie 5G, volte al controllo della popolazione umana e al controllo militare. A causa dell’elevato contenuto di gigahertz onde elettromagnetiche (GHZ). Queste tecnologie provocano danni al sistema immunitario umano innescando vari processi degenerativi. 
PER TUTTO QUESTO ED ALTRO Sabato 6 giugno, tutti gli Italiani che non hanno spento il cervello che non si sono piegati al volere dittatoriale e satanista scenderanno in piazza a migliaia da tutta Italia in maniera pacifica ci saranno i rappresentanti di tutte le realtà sociali e lavorative le rappresentanze sportive delle varie curve degli stadi di calcio, le rappresentanze militanti di varie organizzazioni politiche di diverse aree, di sinistra e di destra rappresentanze religiose, i nuovi disoccupati, i nuovi poveri, i pensionati insomma tutto il tessuto sociale che ha patito fino ad oggi e che ora è stanco esausto ed e deciso a dare un forte messaggio a chi ha volutamente distrutto la nostra Nazione.
C’è un limite a tutto e questo limite è stato abbondantemente superato ITALIANI, questo è il momento di farci sentire, di riprenderci il controllo di questa deriva che ci sta’ portando allo sbaraglio…………domani sarà troppo tardi. PROSSIMAMENTE daremo informazioni più dettagliate del luogo e l’ora di partenza della manifestazione nazionale nella capitale. UNICO VESSILLO LA BANDIERA ITALIANA! VIVA L’ITALIA, ITALIA LIBERA

COMUNITA’ POLITICA DI AVANGUARDIA (PS LA MANIFESTAZIONE DEL 30 MAGGIO è stata annullata a causa della non apertura delle regioni al 25 maggio, demandata al 3 giugno, dato il carattere pacifico della manifestazione abbiamo rinviato al 6 per dare la possibilità a chi viene da fuori di venire in pace.) 

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700