Salvini? No grazie. Castellino: così abbiamo assediato l'Anpi - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

sabato 8 dicembre 2018

Salvini? No grazie. Castellino: così abbiamo assediato l'Anpi


Con un post sulla sua pagina facebook Giuliano Castellino rivendica l'assedio alla sede dell'Anpi. "Noi non stiamo in piazza con Salvini e sosteniamo i rivoltosi di Parigi". Il leader romano del movimento conferma la sua vocazione stradaiola e ribelle. Questo è il testo dell'intervento

Questa mattina non eravamo a piazza del Popolo.
Non ci piacciono le bugie di Salvini, né il suo decreto liberticida.
Tantomeno i suoi prossimi viaggi.
Le sirene del sistema liberale non ci interessano, anzi.
La nostra lotta contro questo regime al guinzaglio di Bruxelles si estende al suo "Deep State", a quelle strutture sottereanee che tiranneggiano da decenni ed hanno in odio l'Italia e gli italiani.
Questa mattina abbiamo "assediato" la sede nazionale dell'Anpi, a pochi metri da dove Salvini comiziava.
L'Anpi è il simbolo di un potere decennale annidato e velenoso, che con una mano diffonde idee immigrazioniste e anti-nazionali, con l'altra specula sulle spalle degli italiani e li avvelena con l'antifascismo.
Quello di questa mattina è solo il primo blitz di una serie di "obiettivi" che rappresentano i nemici della nazione.
Massonerie, forze repressive, magistrati sovversivi, mafia nigeriana, gender, redazioni di giornali, capitalismo di rapina e dinastie varie saranno i prossimi nemici da "assediare".
Forza Nuova Roma è lotta radicale contro il sistema, è voce libera contro la repressione, è azione e contropotere, è un abbraccio fraterno alla Parigi che si ribella.
Forza Nuova Roma non guarda a falsi sovranisti a braccetto con la peggiore reazione, ma ai Gilet gialli che stanno insegnando agli europei la strada del riscatto.
Forza Nuova Roma non guarda a Salvini, emblema di un sistema liberale in declino, ma alle barricate parigine.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700