Italiani d'Argentina - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

mercoledì 4 agosto 2010

Italiani d'Argentina


Un paio d'ore fa ho pubblicato il primo post di una serie su Augusto Cauchi, il bombarolo toscano rifugiato da più di trent'anni in Argentina. Nella pagina facebook replica un collega napoletano: "E' morto Ventura". L'associazione mentale è facile: è un altro neofascista, condannato per bombe sui treni, custode di veline del Sid.
Vive invece a Cordoba Sandro Saccucci, il deputato missino costretto all'espatrio per la partecipazione alla sparatoria di Sezze Romano in cui fu ucciso un militante della Federazione giovanile comunista. Era l'unico ordinovista in organico al progetto golpista del principe Borghese, con forti legami con massoneria e barbe finte.
Tre indizi non costituiscono una prova per un garantista inossidabile come me, ma la coincidenza significativa c'è tutta.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700