Header Ads


Il misterioso mister X e il mistero svelato del golpe Borghese


Il giornalista Andrea Purgatori ha intervistato per la sua trasmissione rievocativa del golpe Borghese “Italia, 1970, storia di un colpo di stato”, un personaggio misterioso, mascherato, inquadrato di spalle, che parla con voce contraffatta. Si tratta dello stesso personaggio, noto come “Mister X “, che fu la gola profonda del teorico del raddoppio universale delle bombe che seminarono il terrore in Italia, Paolo Cucchiarelli.


IL GIUDICE SALVINI E MISTER X
Il giudice Guido Salvini, dopo 1 ora e 40’ della registrazione qui linkata, rivela una discreta conoscenza del misterioso “Mister X’ oltre che una benevola presa in considerazione della teoria della doppia bomba, una fascista e una anarchica esplose in contemporanea il 12 dicembre 1969 nella banca di piazza Fontana, a Milano, l’una all’insaputa dell’altra.


DELLE CHIAIE: PERCHE' E' FALLITO IL GOLPE


Infine supplisco a una dimenticanza di Purgatori pubblicando un filmato nel quale il braccio destro di Borghese, Stefano Delle Chiaie, seduto a fianco di Ugo Maria Tassinari, spiega perché è fallito il golpe. Secondo Delle Chiaie non ci fu nessun contrordine di Gelli, il golpe si inceppò e fu rimandato, nelle intenzioni di Borghese, per la defezione all’ultimo momento di un personaggio chiave dell'esercito.  Il soggetto supplente del Capo di Stato maggiore dell’esercito Mereu, che avrebbe dovuto lanciare per radio ai vari comandi periferici gli ordini esecutivi conservati nella cassaforte del ministero della Difesa occupato dai golpisti, che tradì “nella stupenda tradizione dell’8 settembre” secondo Delle Chiaie, non presentandosi quella notte, fu il generale Sergio Duilio Fanali, in seguito assolto per il golpe ma condannato per lo scandalo Lockeed.

Nessun commento:

Powered by Blogger.