Faccetta nera grazie al regista Mario Salieri diventa un film porno - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

giovedì 9 gennaio 2020

Faccetta nera grazie al regista Mario Salieri diventa un film porno


Adesso Benito Mussolini arriva anche in camera daletto. Visto che del fascismo e del rischio di un suo ritorno si parla quotidianamente il regista e produttore Mario Salieri ha scelto il Ventennio per ambientarci il suo ultimo film porno.
Insomma, se per Mussolini c'è ancora tutto questo interesse perché  non approfittarne. Basta scegliere un titolo accattivante ed evocativo come  Facetta Nera scegliere bene una provocante e seducente protagonista èd infine mettere l'inconfondibile testa di Mussolini sulla locandina.
Il film, che non ha alcuna etichetta o orientamento politico, ed usa il titolo di una canzone solo per evidenziare il periodo storico,  è gia disponibile in rete.
Il film è ambientato a Napoli e racconta il contrasto tra un potente gerarca ed un giovane militante fascista, che abitano nello stesso palazzo.
Approfittando della partenza del gerarca per l'Abissina il giovane cerca in tutti modi di attirare le attenzioni della moglie coinvolgrndo pure l'anziana suocera.


Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700