lunedì 11 luglio 2011

Gruppo di aristocratici in un interno: ecco il fronte della Tradizione a Milano

(umt) Con la provocatoria (sin dal titolo) iniziativa "Brioches (e gelato) al popolo" lo Spazio letterario Ritter conferma la sua ambizione a costituire il luogo comune di variegate frazioni della destra milanese, una realtà tipica che vede spesso dialogare componenti significative del Pdl e gruppi movimentisti fortemente caratterizzati nella militanza di piazza, come gli hammerskin. Venerdì scorso Francesco "Doppio Malto" Cappuccio, il padrone di casa, ha ospitato il conte Fernando Crociani Baglioni, elemento di spicco dell'aristocrazia nera meneghina. Ma la foto di gruppo che il solerte Roberto Jonghi Lavarini, che è di entrambi amico e stretto sodale, ha diffuso in Rete ci restituisce l'immagine di una realtà più trasversale di certe facili ironie. Ecco la lunga didascalia che il piccolo "Barone nero" allega, per restituire il senso della complessità di quello che pomposamente chiama il "Fronte della Tradizione".

- ATTILIO CARELLI
(Dirigente Nazionale e Segretario Regionale della Fiamma Tricolore della Lombardia, storico esponente della destra missina),
- FRANCESCO FILIPPO "Franz" MAROTTA
(Dirigente del Movimento Destrafuturo e del Comitato Destra per Milano, collaboratore della rivista e del Centro Studi Polaris),
- il "Barone Nero" Nob. Cav. Dott. ROBERTO JONGHI LAVARINI Von Urnavas
(Presidente del Comitato Destra per Milano, vice Presidente del Centro Studi Storici e Politici Intenazionali Patria e Libertà, Dirigente del Movimento Destrafuturo, Membro della Società Genealogica Italiana),
- il Nob. Cav. Dott. DIEGO MARTINO ZOIA dei Puschina
(Presidente della Fondazione Cajetanus, Presidente del Circolo del Regno Lombardo-Veneto, Capogruppo della Lega Nord nel Comune di Inveruno, Avvocato del Tribunale Ecclesiastico Regionale Lombardo),
- il Dott. FRANCESCO "Doppio Malto" CAPPUCCIO
(giornalista e insegante, Presidente del Centro Letterario Ritter, già Portavoce di Cuore Nero e Casa Pound Lombardia),
- il Conte Cav. Gran Croce Dott. Prof. FERNANDO CROCIANI BAGLIONI di Serravalle di Norcia
(Presidente del Centro Studi Patria e Libertà, Presidente del Centro Studi sugli Ordini Cavallereschi, Presidente del Centro Studi Pio IX, Membro del Collegio Araldico di Roma e della Società Genealogica Italiana),
- la Contessa Donna ELENA MANZONI di Chiosca e Poggiolo
(Preside della Confraternita di San Jacopo di Compostela della Lombardia, mamma di "Pippa Bacca" e sorella del maestro artista Piero Manzoni),
- il Comandante ARMANDO SANTORO
(Presidente della Unione Nazionale Combattenti della Repubblica Sociale Italiana di Milano e Dirigente della Associazione Nazionale Arditi d'Italia, già Ardito Volontario nella Legione Autonoma Ettore Muti della RSI),
- il Dott. LUCIANO GARIBALDI
(giornalista, storico e scrittore, esponente della destra monarchica).

11 commenti:

  1. manca solo la contessa Servelloni Mazzanti vien dal mare cosi il quadro è davvero completo...

    Mario Menale

    RispondiElimina
  2. una bella zappa in mano no eh?

    RispondiElimina
  3. Tutta gente in buona fede, ma che rischia di gettare neo ridicolo un intero ambiente

    RispondiElimina
  4. @ Anonimo 12 luglio 2011 22:45:00
    ----------------------------------------

    "Rischia"?!?

    RispondiElimina
  5. La carissima sciura marchesa Serbelloni Mazzanti vien dal Mare, era, appunto, al mare, a zappare le terre che sono da mezzo millenio della sua nobilissima famiglia, altrimenti, sarebbe sicuramente stata dei nostri: me cojoni e sti cazzi...

    A parte gli scherzi da marchese del Grillo, lo Spazio Ritter ha gentilmente ospitato il "Fronte della Tradizione" che rappresenta quella destra antica e profonda che si riconosce ancora nei valori spirituali di cavalleria, aristocrazia ed impero, condivisi ed approfonditi da maestri come l'autentico "barone nero" Giulio Cesare Evola.
    ;-)
    "il piccolo barone nero di Urnavas"

    RispondiElimina
  6. ........qualche piccolissima attenzione invece ai problemi DEL CONCRETO quotidiano (senza trascendere nel modernismo,per carita'....)inveec troppo difficle??.....chesso' me ne vengono in mente due a caso: Sovranita' nazionale e abolizione dei doppi o tripli incarichi ad esempio.........GIusto cosi' per dire eh, gli altri sono a scelta cari "amici" del Fronte della Tradizione.
    Pero' posso capire che per stare abbarbicati al Cavaliere per chiederne le elemosine necessarie per arrotondare un filino tutti gli argomenti sono buoni . In fondo filosefeggiare e fare una po' di sempre buona e sana TEORIA serve sempre per rastrellare qualche gonzo da abbindolare e utile per carpirgli il voto, Dalla celtica al collo dei destrosociali, al numero di presenze a Predappio, alle dotte citazione "erudite" che danno sempre un pochino di lustro................Avanti " Camerati"..........Come si fa a NOn essere ottimisti???


    Ago

    RispondiElimina
  7. Aristocratici spocchiosi che parlano di aria fritta..


    Prrrr

    RispondiElimina
  8. "Spade della Vandea, falci della boscaglia, baroni e contadini, son pronti alla battaglia, per vendicare chi morì sotto le ghigliottine, per riabbracciare il sole di Francia sulle proprie colline... Siamo di Francia dame e cavalieri, nella notte noi andiamo..."

    I giacobini sono i peggiori nemici della Tradizione, coloro che hanno generato sia il socialcomunismo che la liberaldemocrazia. Come disse il mitico principe missino Sforza Ruspoli a Maurizio Costanzo: "Sempre meglio essere nobili che ignobili come lei"!

    RispondiElimina
  9. ........intanto l'ariatocrazia liberalconservatrice e legata agli ambienti militari....quella dei Savoia, dei Roatta, degli Acquarone per intenderci fu proprio l'qartefice prima del 25 luglio e poi dell'armistiodi Cassibile del 3 settembre ( meglio noto come disfatta dell'otto settembre)
    L'anonimo del post di cui sopra e' al solito mal informato......come spesso lo sono i neofascisti a servizio permanente effetivo DEL NANO MASSONE DI
    Arcore. Per qualche piatto di lenticchie varra' pure la pena...............o NOOO??



    Ago

    RispondiElimina

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad Antonio Cacace

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.